Serie A | Il Milan vince il posticipo contro il Bologna. Spettacolo Ibrahimovic

Il posticipo del lunedì sera della prima giornata di serie A vede impegnante allo stadio Meazza in San Siro, Milan – Bologna. I rossoneri vincono 3-0 con una doppietta del solito Ibrahimovic. 

Milan Bologna doppietta di Ibrahimovic
fonte (GettyImages)

Il monday night della prima giornata di serie A, aspettando i recuperi di, ha visto fronteggiarsi il Milan padrone di casa, nota lieta con alcuni spettatori sugli spalti, ed il Bologna. La squadra di mister Pioli vuole partire bene anche in campionato dando continuità alla vittoria corsara contro lo Shamrock Rovers nei preliminari di Europa League. Per questo l’unico cambio rispetto a giovedì è l’ingresso di Ante Rebic. 

Anche il Bologna ci tiene a partire bene la stagione. Per Sinisa Mijhailovic, allenatore riconfermato del Bologna, il match contro il Milan ha sempre un sapore speciale e lo avrà preparato con ancor più meticolosità del solito. E’ forse anche per questo che neanche nell’undici titolare del Bologna ci sono facce nuove.

Il fischio d’inizio da il via alle ostilità ed il Milan cerca da subito di prendere il gioco in mano senza tuttavia creare veri pericoli a Skorupsky. Anzi è il Bologna che con Barrow ed il solito ed eterno Palacio creano un po di rompicapo a Donnarumma.

Ci pensa il solito Ibrahimovic ad indirizzare la partita nel verso giusto. Al 35esimo del primo tempo il bomber svedese ha sfruttato al meglio il cross da sinistra di Theo Hernandes e con un  colpo di testa ad incrociare batte l’incolpevole portiere emiliano. 1-0

Gli ultimi 10 minuti del primo tempo vedono una leggera reazione da parte del  Bologna ma la superiorità tecnica del Milan e la maggior aggressività specialmente in mezzo al campo permettono ai rossoneri di gestire e provare , con Chalanoglu in particolare, a chiudere la partita. Il turco però non sembra molto ispirato e spreca in un paio di occasioni la palla del 2-0.

Milan Bologna 2-0 prima giornata di serie A
fonte (GettyImages)

L’inizio del secondo tempo vede l’esordio in questo campionato per Salamekers che subentra all’ammonito Castillejo, mentre in casa Bologna mister Mijhailovic non ha effettuato cambi . Pronti via e, in un ripiegamento difensivo, Orsolini entra in maniera irregolare su Bennacer. Per sua sfortuna era proprio dentro l’area e l’arbitro, che inizialmente aveva assegnato punizione dal limite dell’area, corretto dal Var ha assegnato calcio di rigore. Al 53esimo Ibrahimovic dal dischetto non perdona Skorupsky e porta il risultato sul 2-0.

Il Bologna prova a dare la scossa inserendo al 55esimo Skov Olsen e Sansone al posto di Orsolini e Dominguez. Il ritmo della partita ne risente, condizionato anche dalla stanchezza dei giocatori in campo, e le squadre si allungano senza creare grandi pericoli in zona gol.

Al 71esimo è Pioli a provare a mettere forze fresche richiamando in panchina uno stanco Charanoglu per il giovane Brahim Diaz e Leo Duarte per lo stanchissimo Kiaer. I cambi non bastano a Pioli per soffrire meno negli ultimi minuti il cui il Bologna prova a gettare il cuore oltre l’ostacolo e provare a rientrare in partita.

Molto bene Sansone che con la sua freschezza mette i difficolta i difensori del Milan . E’ dagli sviluppi di una sua azione che Danilo, dopo alcuni rimpalli in area rossonera, colpisce il palo con un destro da dentro l’area a Donnarumma battuto.All’88esimo il Bologna rimane in dieci per l’espulsione per doppia ammonizione di Dijks .

Con la superiorità numerica e l’ingresso di Tonali per un esausto Bennacer il Milan gestisce il doppio vantaggio e dopo i quattro minuti di recupero concessi dall’arbitro può esultare per la prima vittoria della stagione.

 

Impostazioni privacy