Milan | Le parole di Pioli alla vigilia del match di Europa League

Il tecnico del Milan Stefano Pioli ha parlato alla vigilia dell’esordio dei rossoneri in Europa League. Ecco le sue dichiarazioni in vista dello Shamrock

Milan | Le parole di Pioli alla vigilia del match di Europa League
Stefano Pioli (Getty Images)

E’ tutto pronto per l’esordio stagionale del Milan in Europa League. Di fronte ci saranno gli irlandesi dello Shamrock Rovers, primi nel loro campionato.

Il tecnico rossonero Stefano Pioli ha parlato alla vigilia dell’incontro, dichiarandosi emozionato e felice di riprendere il percorso iniziato nella scorsa stagione.

C’è un po di preoccupazione, invece, per il poco tempo a disposizione per preparare le prossime competizioni: “Tre settimane di preparazione non sono tantissime. Lo Shamrock gioca un buon calcio, un calcio moderno con qualità davanti e che sicuramente dal punto di vista fisico sta meglio. Non dobbiamo pensare alle difficoltà che avremo ma all’opportunità di mostrare subito il vero Milan”.

C’è curiosità per vedere i volti nuovi all’opera. Il mister non ha dubbi: Tonali, Diaz e Tatarusanu hanno già chiaro il nuovo modo di lavorare e si faranno trovare pronti al momento del bisogno.

Pioli: “Ibra ha recuperato. Donnarumma è maturato”

Milan | Le parole di Pioli alla vigilia del match di Europa League
Pioli e Ibrahimovic (Getty Images)

Ibrahimovic dovrebbe guidare l’attacco rossonero, visto che ha recuperato completamente dall’infortunio nonostante non abbia partecipato alle ultime due amichevoli. Se lo svedese dovesse dare forfait all’ultima ora, è pronto il giovane Colombo.

“In Italia siamo un po’ strani perché quando non diamo spazio ai giovani accusiamo allenatori e società, quando invece troviamo dei giocatori giovani di talento cerchiamo sempre di trovare altre soluzioni. Colombo è un giocatore che va testato, provato, è un giovane che si farà trovare pronto quando ce ne sarà bisogno”, ha affermato l’allenatore della squadra milanese.

Per quanto riguarda il mercato Pioli appare abbastanza soddisfatto, visto che Maldini e company sono stati tra i più attivi in Serie A. C’è spazio anche per i complimenti a Gigio Donnarumma, ancora incerto sul suo futuro: ” Sta sicuramente crescendo ma per me non è una sorpresa perché già l’anno scorso avevo notato la sua maturazione”

Sulla formazione pochi dubbi: in difesa ci sarà Gabbia a sostituire Romagnoli, mentre sull’out di sinistra ballottaggio tra Saelemaekers (in vantaggio) e Brahim Diaz.

I.M.

Impostazioni privacy