Serie A | Sorteggio, le dichiarazioni dei protagonisti

E’ il giorno della presentazione del calendario di Serie A. Tutte le dichiarazioni di presidenti, allenatori e dirigenti

Serie A | Sorteggio, le dichiarazioni dei protagonisti
Sorteggio Calendario (Getty Images)

E’ il giorno della presentazione della nuova Serie A, che prenderà il via nel weekend del 19 settembre e terminerà a fine maggio.

La cerimonia, vista anche l’emergenza dovuta al Covid-19, non sarà presenziale ma interamente digitale e sarà trasmessa dal canale Youtube della Lega Calcio.

Nonostante ciò si attendono in giornata le dichiarazioni di allenatori e dirigenti che commenteranno l’esito del sorteggio e anche tutte le novità della prossima stagione.

(In aggiornamento)

Le dichiarazioni di Mihajlovic

Serie A | Sorteggio, le dichiarazioni dei protagonisti
Sinisa Mihajlovic (Getty Images)

Sinisa Mihajlovic come sempre punta sull’atteggiamento dei suoi giocatori che può fare la differenza. Per il tecnico del Bologna la fase più impegnativa sarà l’autunno: “Sarà particolarmente impegnativa la sequenza Inter-Roma-Spezia-Torino con 3 trasferte su 4, a cui poi seguirà l’Atalanta. L’ultima con la Juventus? È troppo lontana per pensarci adesso”.

Le dichiarazioni di De Zerbi e Iachini

Serie A | Sorteggio, le dichiarazioni dei protagonisti
Roberto De Zerbi (Getty Images)

Il tecnico del Sassuolo Roberto De Zerbi ha commentato il sorteggio facendo riferimento allo strano calciomercato di quest’anno: “Ci saranno tempi ristretti. E’ sinceramente prematuro esprimere giudizi in questa fase che vede ancora le squadre in corso di allestimento”. L’allenatore neroverde ha poi ribadito la volontà di ripresentarsi in campo tentando di modificare la rosa il meno possibile, in modo da esser già rodati all’esordio.

Più allineato con l’opinione comune, invece, Beppe Iachini: “Tutti i match sono molto importanti e difficili in serie A e, inevitabilmente, prima o poi dovremo giocare contro ogni squadra, quello che conta sarà farsi trovare preparati”.

Le dichiarazioni di Simone e Filippo Inzaghi

Serie A | Sorteggio, le dichiarazioni dei protagonisti
Simone e Filippo Inzaghi (Getty Images)

Per il tecnico della Lazio Simone Inzaghi il sorteggio si è rivelato più complesso del solito. L’allenatore biancoceleste ha sottolineato come sia preoccupato dal fatto di dover giocare tanti scontri diretti in trasferta nel girone di ritorno e si è soffermato anche sul discorso legato alle Coppe Europee : “Sarà difficile affrontare alcuni incastri di calendario considerando gli impegni di Champions League che verranno pianificati tra un mese. Noi comunque vogliamo farci trovare pronti”

Per Pippo Inzaghi, invece, c’è rammarico per non poter festeggiare il ritorno in serie A col Benevento. I giallorossi, infatti, salteranno la prima gara con l’Inter. Il bomber non vede l’ora di affrontare il fratello: “Il mio occhio al calendario è andato subito alla sfida con la Lazio di mio fratello Simone a dicembre. È inutile nascondere che sarà una partita doppiamente emozionante”

Impostazioni privacy