Tennis | Naomi Osaka: le sue mascherine contro il razzismo

Naomi Osaka continua a farsi portavoce della protesta contro il razzismo. La tennista indosserà mascherine dedicate alle vittime

Tennis | Naomi Osaka: le sue mascherine contro il razzismo
Naomi Osaka BLM (Getty Images)

Naomi Osaka ancora in prima linea nella lotta al razzismo. La tennista ha deciso di utilizzare le mascherine come forma di protesta, scrivendoci sopra il nome delle vittime di episodi razzisti negli Stati Uniti. Purtroppo, non ci sono mascherine sufficienti per omaggiare tutti i protagonisti di atti vergognosi come questi: “E’ molto triste che non siano sufficienti, spero di arrivare fino in fondo così da mostrarvi tutte quelle che ho preparato”, ha affermato la numero 9 al mondo.

Questa è solo l’ultima iniziativa presa dalla tennista: durante il torneo di Cincinnati, infatti, aveva annunciato che non sarebbe scesa in campo nella semifinale della competizione dopo l’episodio legato a Jacob Blake, che pure aveva fatto fermare la NBA.

Osaka nel prossimo turno affronterà Camila Giorgi

Tennis | Naomi Osaka: le sue mascherine contro il razzismo
Naomi Osaka (Getty Images)

Oggi Naomi ha indossato una mascherina dedicata a Breonna Taylor, una ragazza di colore vittima dei poliziotti di Lousville, nello stato del Kentucky, a marzo.

Al termine del match in cui ha superato la connazionale Misaki Doi, la Osaka ha affermato: “So che il Tennis si vede in tutto il mondo, e forse c’è qualcuno che non conosce la storia di Breonna. Il mio obiettivo è solo quello di raccontarla. Più persone la conosceranno, più si interesseranno ai casi come i suoi”.

Nel prossimo match la tennista affronterà l’italiana Camila Giorgi, reduce dal successo contro la belga Van Uytvanck con un 2-6 6-1 7-5. Chissà che altra bella storia avrà da raccontare la 22enne che ha già vinto lo Us Open nel 2018.

Impostazioni privacy