MotoGP | GP di Stiria, bene KTM e Ducati. Rossi è fuori

MotoGP:  GP di Stiria, la prima giornata di prove conferma l’ottimo momento di KTM e Ducati. Valentino Rossi per ora è fuori dalla Q2

MotoGP, Gran Premio di Stiria: Valentino Rossi fuori dalla Q2 (Getty Images)

Gp di Stiria, a cinque giorni dalla vittoria di Andrea Dovizioso sulla pista del Red Bull Ring sono ancora KTM e Ducati le moto da battere. Questo ha detto la prima giornata di Libere che vede in testa Pol Espargaró con la sua KTM ufficiale seguito nella combinata dei tempi da Jack Miller e Andrea Dovizioso.

Il forlivese, apparso già in condizione al mattino, al pomeriggio ha preferito fare alcune comparazioni senza guardare troppo al tempo. Al momento la temperatura caldissima della pista (nel secondo turno è arrivata a 51°) non sembra aver messo in difficoltà le Ducati. Lo dimostra Dovizioso così come Miller con la Pramac.

Stesso discorso per la KTM che piazza anche al quarto posto Miguel Oliveira. Ma bene vanno anche le sue Suzuki di Mir e Rins che sono sesto e settimo dietro all’unica Honda competitiva, quella del giapponese Nakagami. Nei dieci anche le due Yamaha di Viñales e Morbidelli più l’altra KMT di Brad Binder. Fuori invece per il momento tanto Valentino Rossi, che si è migliorato rimanendo però tredicesimo, quanto il, leader del mondiale, Fabio Quartararo. Molto indietro anche Danilo Petrucci, diciottesimo.

 

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE: MotoGp | Stiria, Johann Zarco fermato per un giorno

MotoGP, Zarco per ora fermo ma Ducati gli rinnoverà il contratto come a Bagnaia

MotoGP, nella prima giornata del GP di Stiria era assente Johann Zarco. Il francese attende che la commissione medica gli dia l’ok, ma intanto sa che domenica dovrà partire dalla pit lane dopo la decisione dei commissari sull’incidente con Franco Morbidelli. La penalità lieve per Zarco però fa ancora discutere mentre intanto sono terminati i lavori per mettere in sicurezza la curva 3.

La buona notizia per lui però è arrivata dalle parole di Paolo Ciabatti, direttore sportivo di Ducati Corse, che ai microfoni di Sky Sport ha spiegato le strategie di mercato dopo il divorzio da Dovizioso: «Stiamo definendo un rinnovo con Francesco Bagnaia per due anni, decideremo più avanti se per la squadra ufficiale o se continuerà per un anno in Pramac. Abbiamo intenzione di proseguire anche con Zarco. E poi vogliamo riuscire a inserire un pilota italiano che proviene dalla Moto2 in uno dei nostri team». Due i nomi gettonati, quelli di Enea Bastianini e Luca Marini.

GP di Stiria, i lavori per sistemare la curva 3 (Getty Images)