Calcio femminile | Fifa, Infantino promette un miliardo

Calcio femminile, Il presidente della FIFA Gianni Infantino prende un impegno importante: “1 miliardo di dollari pronti per supportarlo”

Calcio femminile | Fifa, Infantino promette un miliardo
Calcio femminile | Fifa, Infantino promette un miliardo (getty)

Il calcio femminile prende sempre più piede, e la FIFA non rimane indifferente. Dopo il grande successo nel Mondiale di Francia, l’obiettivo è di organizzare questo evento ogni due anni. Bisogna fare i conti con i problemi legati all’epidemia di Covid e il rallentamento che tutto il mondo dello sport sta subendo, ma questo non dovrebbe far fare retromarcia alla FIFA. In lista ci sono gli Europei del 2021 in Inghilterra, spostati al 2022 per fare spazio a quelli maschili, a loro volta posticipati da quest’anno al prossimo. Il calcio femminile ha riscontrato difficoltà in Inghilterra, dove la FA ha ridotto la Super League femminile, sospendendo il torneo.

Ti potrebbe interessare anche – Giocatrice di 22 anni stroncata da aneurisma

Calcio femminile, il piano della FIFA contro l’emergenza Covid

Calcio femminile, il piano della FIFA contro l'emergenza Covid
Calcio femminile, il piano della FIFA contro l’emergenza Covid

Anche in Italia il calcio femminile si è fermato, a differenza di quello maschile. Il timore è che lo sport femminile in genere possa essere più penalizzato rispetto a quello maschile a causa del Covid-19. Per questo è intervenuto il presidente della FIFA Gianni Infantino, che ha promesso misure per tutelare il calcio femminile. Resta una priorità assoluta, e il massimo organo calcistico ha già organzizato una task force e ingenti investimenti a tutela del pallone in rosa, con 1 miliardo di dollari garantiti per i prossimi quattro anni. Investimenti che proseguiranno anche in futuro. Intanto, la Coppa del Mondo del 2023 passerà da 24 a 32 nazioni.

Leggi anche – Cesena scatenato: altro grande colpo in arrivo

Impostazioni privacy