MotoGp | Pol Espargarò alla Honda con Marquez, Morbidelli rinnova

MotoGp: Pol Espargarò alla Honda con Marquez e Franco Morbidelli rinnova con Petronas. Il mercato per la prossima stagione entra nel vivo

MotoGp, Pol Espargarò passa alla Honda (Getty Images)

MotoGp, in attesa di rivedere i piloti finalmente in pista da venerdì a Jerez per cominciare il Mondiale, è tempo di mercato. Due annunci importanti, quelli arrivati oggi: la Honda HRC ha infatti ufficializzato l’ingaggio dal 201 di Pol Espargarò che prenderà il posto di Alex Marquez. Invece il Team Yamaha Petronas ha rinnovato il contratto con Franco Morbidelli che arriverà così fino al 2022. Tutto questo in attesa del colpaccio che si chiama Valentino Rossi.

In entrambi i casi non è una sorpresa assoluta. Il nome di Pol Espargarò infatti circolava da tempo accanto al team ufficiale Honda. Lo spagnolo, attualmente alla Ktm, è cresciuto molto nonostante una moto meno competitiva rispetto alla concorrenza. Ma soprattutto andrà a rimpere la coppia dei fratelli Marquez che nella classe regina era stata formata solo quest’anno ed è destinata a spezzarsi. Alex comunque cade in piedi perché dal 2021 passerà alla Honda del team LCR – Lucio Cecchinello Racing. Prenderà il posto di Cal Crutchlow insieme al nipponico Takaaki Nakagami.

Una promozione sul campo per il 29enne Espargarò, ma anche un messaggio a Marc Marquez che ora sa di non poter fare quello che vuole. Pol ha detto di essere entusiasta per questa nuova avventura mentre Alex Marquez aspetta di scoprire il mondo LCR.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:  MotoGp | Valentino Rossi e Petronas, il futuro è un giallo

MotoGp, Franco Morbidelli altri due anni con Petronas sarà compagno di Valentino

MotoGp, non cambia invece Franco Morbidelli che raddoppia. Altri due anni di contratto per l’italo-brasiliano che ha già ottenuto buoni risultati con la Yamaha del Team Petronas. Un rinnovo annunciato, ma ufficiale da oggi.

Franco Morbidelli alla Petronas (Getty Images)

Morbidelli è stato campione del mondo della Moto2 nel 2017. E nell’ultima stagione è partito ben 4 volte dalla prima fila e ha ottenuto diversi piazzamenti tra i primi sei: “Penso che per me sia importante continuare ad andare avanti con la stessa squadra, la stessa moto e lo stesso ambiente. Lavoriamo bene tutti insieme, quindi voglio ringraziare la squadra per l’opportunità che mi sta dando”.

Valentino Rossi (Getty Images)

Una mossa che sembra preannunciare l’accordo con Valentino Rossi che potrebbe essere già annunciato venerdì. Morbidelli infatti è stato il primo pupillo del ‘Dottore’, fa parte della sua scuderia e con lui può solo crescere. Se Rossi decidesse di andare avanti almeno fino al 2022 sarebbe un bel colpo anche per Dorna che organizza il Mondiale. Perché ancora oggi nessuno ha il suo carisma e la sua popolarità.

Impostazioni privacy