Alimenti che ti infiammano, ecco la lista: tienili alla larga dal tuo frigo

Non sempre ciò che mangi fa bene, soprattutto se abusi di questi cibi le conseguenze alla lunga possono essere spiacevoli!

Alimenti che infiammano
Alimenti  infiammanti (Sportnews.eu)

Una sana alimentazione è alla base di una vita sana, molto spesso tendiamo però a prendere poco in considerazione questo fattore lasciandoci andare all’abuso di prodotti alimentari che solo in apparenza sono innocui. Esistono infatti una serie di alimenti in grado di portare infiammazione all’interno del nostro corpo, un’alterazione che seppur minima e a volte quasi impalpabile alla lunga può creare problematiche serie. L’infiammazione in sé stessa è una risposta del nostro corpo che potrebbe considerarsi anche benevola, in quanto viene messa in pratica proprio per protezione, un’infiammazione cronica però diventa davvero problematica e l’incipit per l’insorgere di numerose patologie, per evitarla dovresti dunque evitare anche questi alimenti che stimolano tale processo.

Alimenti  infiammanti per il corpo, nella lista lo zucchero è il nemico numero uno, ma non è lui indiziato!

Alimenti che infiammano
attenzione agli zuccheri aggiunti (Sportnews.eu)

Il nostro corpo è un tempio del quale dobbiamo prenderci cura ogni giorno per far sì che duri il più a lungo possibile, nel farlo l’attività fisica è senza dubbio una delle armi migliori così come l’alimentazione sana. Proprio quando parliamo di alimentazione sana i primi della lista che dovrebbero sparire dalla tavola sono gli zuccheri, questi nemici non minano solo la nostra linea ma tendono a portare infiammazione nel nostro organismo ed a stimolare l’insorgenza di diverse patologie.

Il problema riguardo questo prodotto è che ormai gli zuccheri si trovano anche in prodotti nei quali non avremmo mai immaginato, motivo per cui leggere le etichette diventa importantissimo nel cercare di eliminarli. Anche abusare di fritto è tuttavia causa di infiammazione, soprattutto perché la frittura viene molto spesso fatta in oli vegetali polinsaturi, anche questi in grado di scatenare una risposta infiammatoria del corpo. Si sa che il fritto rende tutto più buono ma purtroppo dovremmo limitarci nel mangiarlo e concederci tale sfizio non più di 2-3 volte al mese.

Un altro degli agenti infiammanti del corpo è l’alcol, seppur i medici non sconsigliano l’assunzione di un bicchiere di vino al giorno, meglio se rosso, i superalcolici dovrebbero invece essere banditi o quasi, assunti in occasioni eccezionali e non in maniera abituale per non essere dannosi per il nostro corpo. Nella lista però troviamo anche alimenti considerati non troppo pericolosi della quale spesso si abusa come farina bianca e bibite gassate.

Alimenti che infiammano
attenzione ai cibi fritti (Sportnews.eu)

I prodotti nei quali è contenuta farina bianca raffinata abbondano nelle nostre dispense, questo prodotto però è privo o quasi di nutrienti e la sua assunzione non è consigliabile. Esistono farine ben più nobili da poter integrare nella nostra alimentazione e con il quale preparare piatti gustosi, in generale però meglio evitare e quando si parla di cereali assumerli integrali e meno lavorati possibile.

La risposta infiammatoria latente del nostro organismo può portare a conseguenze importanti, per combatterla alimenti freschi e poco lavorati restano dunque la soluzione ideale. La lotta quotidiana verso le sostanze infiamma ti che abbondano nei prodotti sugli scaffali dei supermercati dovrebbe diventare un’abitudine e portandola avanti i risultati positivi non tarderanno a manifestarsi.

Impostazioni privacy