Mahmood, il coming out sulla sua squadra del cuore: una questione di origini

Mahmood è sempre sulla bocca di tutti e ora non si fa che parlare del coming out sulla sua squadra del cuore: qual è?

mahmood olbia
Mahmood con la sciarpa della sua squadra (Sportnews.eu)

Mahmood, pseudonimo di Alessandro Mahmoud, è uno degli artisti musicali più amati e seguiti del nostro Paese, complice il suo talento, ma anche il suo carattere affabile e ironico allo stesso tempo. Il cantante, di origini metà egiziane da parte di padre e metà sarde da parte di madre, è nato a Milano nel 1992. La fama è arrivata dopo la sua partecipazione a Sanremo Giovani nel 2018.

La vittoria col brano Gioventù Bruciata, in quella occasione, gli ha aperto le porte del Festival di Sanremo dei big per l’anno successivo, dove ha vinto il primo posto con il noto brano Soldi. Di lì in poi il cantante è salito diverse volte sul palco dell’Ariston e anche quest’anno sembra essere tra i favoriti con la sua canzone Tuta Gold. Durante la serata di mercoledì 7 febbraio, ad esempio, la classifica provvisoria lo ha visto in quinta posizione.

Qual è la squadra del cuore di Mahmood? Il coming out arriva da Sanremo

Mahmood
Mahmood in un servizio fotografico (Sportnews.eu)

Durante il giorni del festival, insomma, si fa sempre un gran parlare del cantante milanese ma anche durante il resto dell’anno i riflettori sono spesso puntati su di lui. Una recente notizia riguardante il coming out sulla sua squadra del cuore, ad esempio, sta rimbalzando da una parte all’altra del web (proprio come quello di Annalisa, che tifa una squadra tutt’altro che big).

Durante la seconda serata del festival, infatti, Mahmood ha indossato una sciarpa dell’Olbia Calcio, rivolgendosi direttamente ai tifosi sardi con parole di incoraggiamento. E considerando le origini di sua mamma questa scelta non stupisce di certo. La Sardegna, nel cuore del cantautore, occupa infatti un posto d’onore.

Tradizione sarda: il cantante si ispira all’isola per comporre la sua musica

Più volte Mahmood ha dichiarato di ispirarsi all’isola per scrivere i propri pezzi e non mancano esempi di brani in cui la commistione tra canti tradizionali e influenze contemporanee è evidente (T’amo è uno di questi). Inoltre, nonostante non parli l’arabo, parla fluentemente il sardo, considerato anch’esso una vera e propria lingua.

La sciarpa bianca e azzurra che ha sventolato sul palco del teatro sanremese non lascia spazio a dubbi: Mahmood tifa l’Olbia calcio e ne è così fiero da aver pubblicato il video sul suo stesso profilo Instagram.

Laureata in moda e appassionata di viaggi e culture dal mondo, mi piace sviscerare le questioni e arrivare dritta al nocciolo