Segnò il gol fantasma contro la Juve, guardate cosa fa adesso

Protagonista di uno degli episodi arbitrali più scandalosi della Seria A, Sulley ha intrapreso una nuova carriera

Muntari officina auto Milan Juve
Il garage di Sulley Muntari-(Sportnews.eu)

Ricordate Sulley Ali Muntari? Centrocampista ghanese che ebbe una discreta carriera in Italia nel campionato di Serie A dove iniziò la carriera con la maglia dell’Udinese, grande fucina di talenti.

Ma crebbe a Milano prima con la maglia dell’Inter per 3 stagioni dal 2008 al 2011 per poi passare agli eterno rivali, i cugini del Milan dove giocò dal 2012 fino al 2015.

Poi ha indossato maglie meno celebri come quelle del Pescara o Albacete in Spagna per poi concludere la sua carriera in Ghana con la casacca dell‘Asante Kosoko. 

È stato un leader con la sua nazionale il Ghana giocando per 12 anni, ha collezionato 84 presenze e 20 gol. Ma cosa fa adesso Sulley Muntari?

L’indimenticabile gol-non gol alla Juve

Muntari officina auto Milan Juve
Il clamoroso gol non dato a Muntari-(Sportnews.eu)

Il campionato di Serie A è pieno di episodi arbitrali che hanno fatto la storia ed hanno deciso le sorti dei risultati e delle classifiche finali.

Il 6 febbraio del 2012 nella classica sfida Milan-Juventus Muntari segnò il probabile gol che avrebbe portato il Milan sul 2-0. La palla come le immagini possono evidenziare chiaramente superò la linea, ma l’ex arbitro Tagliavento ed i suoi colleghi ritennero che Buffon parò prima che il pallone entrasse in rete.

Quel “non gol” cambiò la storia del campionato che portò il tricolore alla Juventus.

Muntari e la passione per i motori

L’ex centrocampista ghanese anche da giovane non ha mai nascosto la sua passione per le automobili e per i motori in particolare.

Dopo aver concluso la carriera ha aperto la 4FKMotorsport una officina di elaborazioni e personalizzazioni e soprattutto tuning di automobili. Ha iniziato  questa nuova attività insieme alla collaborazione di 3 soci e tra i clienti più celebri del mondo del calcio ci sono Nigel de Jong, Thiago Silva ed ultimo Mario Balotelli.

Le auto e questa officina sono la mia seconda vita. Ho iniziato questa attività quattro mesi fa e sta andando bene: acquistiamo macchine e le personalizziamo in base alle richieste dei clienti. Ammetto che fin da piccolo ho sempre avuto attrazione per le vetture ed è per questo che ho iniziato questo nuovo viaggio”. 

Ma Sulley Muntari è anche conosciuto per le sue opere di beneficenza e sociali nel suo paese insieme alla moglie Menaye Donkor ex Miss Ghana. I due raccolgono fondi per poter aprire scuole e permettere ai bambini di studiare in Ghana.

Una vita diversa, dai soliti ex calciatori che diventano opinionisti o presentatori di programmi tv.

Esperienze in ambito teatrale come attore, laureto all'Orientale di Napoli in Traduzione ed Interpretariato lingua portoghese. Passione per giornalismo sportivo, soprattutto per il calcio.