DAZN, presentati i nuovi pacchetti: cambia tutto per gli utenti

Con l’inizio del nuovo anno DAZN ha comunicato gli adeguamenti, in realtà veri e propri aumenti, delle tariffe. Le nuove cifre

Aumenti DAZN, Diletta Leotta - sportnews.eu
Aumenti DAZN, Diletta Leotta – sportnews.eu

L’inizio del 2024 porta con sé tutta una serie di aumenti, alcuni dei quali, oggettivamente indiscriminati. Si parte dalle tariffe della bolletta di luce e gas che, oltre al passaggio al mercato libero, si sono adeguati al tasso di inflazione. E qualcosa di extra. Si passa per i generi alimentari di ogni necessità, anch’essi, in salita e ben oltre la soglia di inflazione.

Per non tacere poi di tutta una serie di aumenti legati a beni non primari, e in alcuni casi di vero e proprio lusso ma che, non per questo, non vengono acquistati e diffusi ampiamente. Anzi. Beni che fanno parte del consumo comune e che in questo inizio di 2024 vengono ritoccati verso l’alto.

Pensiamo al prezzo delle automobili, al costo delle tariffe autostradale, ai piatti nei ristoranti per non tacere di tutto il variegato mondo delle pay-tv che a gennaio 2024 stanno riservando più di qualche cattiva sorpresa ai propri clienti. Un gestore, in particolare, ha da poco fatto sapere che per i contratti in scadenza al 31 dicembre 2023 l’adeguamento è già attivo.

Aumenti DAZN, le nuove tariffe

Aumenti DAZN - sportnews.eu
Aumenti DAZN – sportnews.eu

Gli aumenti, per ora non riguardano coloro che hanno sottoscritto l’accordo a inizio campionato, in quel caso se ne parla per settembre 2024. Ma il dado è tratto. Ci riferiamo chiaramente a DAZN Italia l’azienda di servizi online che trasmette l’intero campionato di Serie A, oltre la Serie B, la Liga e il Basket della LBA.

Questi gli aumenti. Partiamo dal Piano Standard, quello visibile in contemporanea su due device purché presenti nella stessa rete internet familiare, piano che sale a 34,99 euro al mese con la possibilità di scendere a 30,99 nel caso di permanenza annuale e a 29,99 se si paga anticipatamente tutto l’anno.

Aumento anche per il piano DAZN Plus, quello che permette la visuale anche a più device in luoghi diversi. Qui si sale a 49,99. Anche qui pagare in anticipo permette uno sconto importante, la media di 44,92 al mese.

Da segnalare, infine, che esordisce il nuovo pacchetto DAZN Start con un’offerta dedicata solo ed esclusivamente agli altri sport. Il pacchetto in questo caso ha come cuore il basket e prevede una tariffa di 11,99 euro al mese. Il tema resta sempre lo stesso, visti i continui disservizi a cui DAZN è sottoposto è giustificato alzare le proprie tariffe verso l’alto adducendo l’adeguamento all’inflazione? Ai posteri l’ardua sentenza

Impostazioni privacy