“Accadrà il 13 febbraio” Ferrari, l’annuncio di Vasseur è pazzesco: fermento in Formula 1

L’annuncio di Vasseur infiamma i tifosi della Ferrari e non solo: c’è grande fermento in Formula 1, ecco perché. 

Fred Vasseur Ferrari annuncio cosa può succedere
Fred Vasseur museo Ferrari (sportnews)

La Ferrari si prepara ad una grande stagione in vista del 2024: Vasseur ha tutte le intenzioni di fare le cose in grande e si aspetta una stagione decisamente migliore rispetto all’anno appena trascorso. I tifosi conosceranno la nuova macchina il prossimo 13 febbraio, periodo nel quale saranno stati avviati i primi test, con la speranza che Leclerc e Sainz possano avere tra le mani una macchina competitiva.

Lo staff tecnico, come riportato anche da ‘La Gazzetta dello Sport’, sta lavorando alacremente per svilupparla e per migliorarla in ogni settore, visto che tutte le scuderie modificheremo il 95% della vettura e dunque cercheranno di migliorarla in ogni dettaglio. Come riportato dallo stesso team principal, si punta ad avere la macchina più veloce anche se questo si sa che non basterà; per essere competitivi con la Red Bull occorrerà ben altro, tra cui il carico aerodinamico e la gestione degli pneumatici.

L’annuncio di Vasseur, cosa succederà alla Ferrari

Fred Vasseur Ferrari annuncio cosa può succedere
Fred Vasseur in posa (sportnews)

Come già ampiamente specificato nel corso degli ultimi mesi, il team sta subendo enormi cambiamenti a causa dei nuovi arrivi che si sono succeduti nel corso delle ultime settimane: “Continuiamo ad ingaggiare ingegneri” ha detto, segnale chiaro ed inequivocabile che si sta lavorando in una direzione ben precisa per cercare di migliorare ogni settore possibile. E sotto questo aspetto subentrano anche i rinnovi dei contratti dei piloti, in scadenza a fine 2024, con il monegasco designato principale per rimanere in futuro, mentre Sainz potrebbe essere sacrificato se dovesse arrivare la classica occasione irrinunciabile.

L’annuncio del team principal, i possibili cambiamenti

La speranza, dunque, è che la Ferrari possa essere in grado di lottare alla pari con la Red Bull, a prescindere dai regolamenti e dal “budget cap”. Tuttavia, ci sono gli elementi per poter cercare di ottenere il massimo possibile: come affermato da Vasseur, a Maranello ci sono infrastrutture e macchinari degni di nota, dunque tutto è possibile per cercare di migliorare un progetto ambizioso che, prima o poi, dovrà ottenere dei risultati veramente importanti.

Impostazioni privacy