F1, Vasseur sorprende i tifosi: arriva la rivelazione che nessuno si aspettava

Formula 1, il Team Principal della Ferrari Vasseur ha sorpreso tutti i tifosi con un annuncio incredibile: rivelazione inaspettata.

Ferrari rivelazione Vasseur
Vasseur pensieroso ai box (Sportnews.eu)

Il Mondiale di Formula 1 sta per concludersi: mancano ormai appena 5 appuntamenti prima della chiusura. Red Bull ha però già chiuso i giochi: la Scuderia Austriaca è diventata matematicamente campione nel corso del Gran Premio di Suzuka. Anche Max Verstappen ha già agguantato il suo terzo titolo Mondiale: l’olandese non ha sbagliato nulla e ha inanellato record su record in questa strepitosa annata.

La Ferrari, invece, non intende ancora mollare: Vasseur vuole sicuramente chiudere al secondo posto il suo primo anno da Team Principal. Proprio lui ha deciso di non interrompere gli aggiornamenti: bisogna lavorare oggi per non sbagliare domani. Nel 2024, infatti, la Ferrari è chiamata al salto di qualità: i due titoli mancano ormai da più di 15 anni. A pochi giorni dal GP delle Americhe, proprio Vasseur ha rilasciato alcune dichiarazioni stupefacenti: il suo annuncio ha fatto rapidamente il giro del mondo.

Formula 1, la rivelazione inattesa di Vasseur: tifosi in fermento

Ferrari rivelazione Vasseur
Vasseur accigliato (Sportnews.eu)

Vasseur, con poche parole, ha fatto sognare tutti a pochi giorni dal Gran Premio di Austin. “Dobbiamo tornare al livello che abbiamo dimostrato a Singapore e in Giappone, solo così possiamo ottimizzare la performance del nostro pacchetto e mettere Charles e Carlos in condizione di dare il massimo”.

La rivelazione del TP della Ferrari ha ovviamente lasciato tutti di stucco: l’ex Alfa Romeo, anche in questa stagione disastrosa, non intende lasciare nulla al caso. Ottima la sua gestione fin qui, con aggiornamenti arrivati in quasi tutti i weekend (in settimana, tuttavia, è arrivata una brutta notizia per i tifosi). I tifosi, in America, si aspettano un grandissimo risultato: c’è una lotta per il secondo posto nei costruttori che stimola proprio tutti.

Ferrari: le dichiarazioni dei due piloti

Anche i due piloti hanno rilasciato dichiarazioni. “Il Qatar era la pista peggiore per noi, speriamo che vada meglio ad Austin”, ha svelato Leclerc. “Punteremo sulle curve a medio-bassa velocità”, ha poi aggiunto il monegasco.

Sainz, invece, ha dovuto fare i conti con la sfortuna proprio in Qatar. Lo spagnolo non è partito a causa di un problema alla sua SF-23. “Spero di tornare sul podio, frustrante vedere un GP da spettatore”, ha annunciato.

Impostazioni privacy