Vitamina D preziosa per la salute: quali cibi consumare per fare il pieno

La vitamina D è fondamentale per mantenere ossa e denti in salute, si sintetizza esponendosi al sole, ma anche mangiando questi alimenti.

vitamina D alimenti che la contengono
Vitamina D: perché è importante assumerla (Sportnews.eu)

Qual è la definizione di vitamine? Si tratta di composti organici che svolgono un ruolo attivo nel funzionamento delle vie metaboliche e risultano dunque essenziali per le funzioni vitali. Allo stesso tempo, però, con il termine vitamina si fa riferimento anche a quei nutrienti considerati essenziali ma non autoprodotti dal nostro organismo.

In questo senso le vitamine devono essere assunte tramite l’alimentazione, tramite l’uso di integratori specifici o compiendo azioni volte alla sintesi di questi composti organici. Un esempio è la sintesi della vitamina D tramite esposizione ai raggi solari. La maggior parte dei mammiferi è infatti in grado di produrre questa vitamina e immagazzinarla nel fegato, per poi rilasciarla lentamente in caso di necessità.

Alimenti ricchi di vitamina D: inseriscili nella tua dieta per non rischiare carenze

vitamina D alimenti che la contengono
Funghi e verdure (Sportnews.eu)

Durante i mesi invernali, però, le ore di luce diminuiscono, si va in giro più coperti per proteggersi dal freddo e, in generale, la nostra possibilità di esporci al sole diminuisce. In questi casi si può dunque pensare di integrare un’eventuale carenza di vitamina D tramite l’alimentazione, scegliendo quei cibi che ne sono ricchi.

A tal proposito è però necessario fare una specifica: non sono molti i cibi che la contengono, fatta eccezione per alcuni pesci grassi e crostacei (ad esempio aringa, salmone, sardina, sgombro, tonno, pesce spada, gamberi, gamberetti), latte e derivati, tuorlo d’uovo, fegato e alcune verdure verdi. L’olio di fegato di merluzzo, inoltre, ne è particolarmente ricco e anche esponendo i funghi ai raggi ultravioletti si può ottenere la sintesi di questo composto.

Funzioni essenziali delle vitamine: sono fondamentali per restare in salute

Tale vitamina risulta infatti fondamentale per il mantenimento della salute ossea, per fortificare i denti, ma anche per coadiuvare la sintesi di calcio e magnesio. Con l’avanzare dell’età, infatti, il nostro organismo perde la capacità di immagazzinare calcio nelle ossa ed è per questo, ad esempio, che le persone anziane sono particolarmente esposte al rischio di fratture.

Integrando la vitamina D con la giusta alimentazione o esponendoci al sole almeno una mezz’ora al giorno, possiamo ovviare a questi problemi. Gli esperti consigliano almeno 30 minuti al giorno su viso, collo e braccia, preferibilmente in assenza di protezioni con SPF maggiore di 30. Superato questo lasso di tempo l’applicazione di crema solare diventa fondamentale, poiché bisogna ricordare che i raggi UVA e UVB possono provocare danni seri alla pelle che vanno dall’invecchiamento precoce al melanoma.

Laureata in moda e appassionata di viaggi e culture dal mondo, mi piace sviscerare le questioni e arrivare dritta al nocciolo