Cosa succede se assumiamo Vitamina D senza controllo: le conseguenze svelate dall’esperto

Assumere troppa Vitamina D può essere davvero controproducente, dimostrato gli effetti indesiderati sul nostro corpo

assumiamo Vitamina D senza controllo
Vitamina D non eccedere (Sportnews.eu)

Soprattutto in questo periodo sentiamo sempre più parlare di Vitamina D e della sua importanza, questo elemento, infatti, è uno di quelli maggiormente fondamentali per la salute delle nostre ossa e non solo. Come noi tutti sappiamo la Vitamina D è sintetizzata dal nostro corpo grazie all’esposizione alla radiazione solare, un’esposizione che tuttavia, in questo periodo di autunno inoltrato, viene molto meno, motivo per cui sono tante le persone che ricorrono all’utilizzo di integratori.

Anche quando si fa uso di tali integratori bisognerebbe tuttavia essere molto attenti a rispettare le dosi indicate, come succede per quasi ogni cosa, infatti, “il troppo storpia“, e questo detto è valido anche nel caso della Vitamina D. Anche se questo elemento risulta essenziale per il nostro organismo, farne abuso porta diverse controindicazioni che gli esperti hanno tenuto a sottolineare, ecco quali sono.

Abuso di Vitamina D, se lo fai rischi di aumentare pericolosamente i livelli di Calcio nel sangue

assumiamo Vitamina D senza controllo
Integratori di vitamina D non eccedere nel usi (Sportnews.eu)

Nel panorama moderno l’utilizzo di integratori è divenuto una costante, spesso è infatti difficile sostenere uno stile di vita sano sotto tutti i punti di vista ed è sempre più frequente incorrere in carenze di vitamine. Una delle carenze di cui si parla in maniera più accentuata è quella di Vitamina D, una sostanza prodotta con l’esposizione al sole ma di cui sempre più persone risultano carenti per via delle attività in ufficio o della dieta poco equilibrata.

Per migliorare il proprio benessere, dunque, sono sempre di più le persone che si lasciano trasportare dalle continue pubblicità di integratori e ne assumono in maniera talvolta incontrollata, senza tenere conto delle conseguenze negative dei sovradosaggi.

A parlare della questione è stato il dotto Francesco Giorgino in un articolo riportato dai colleghi di Fanpage.it. Secondo il luminare la carenza di Vitamina D può essere combattuto naturalmente con un’esposizione di circa 20 minuti al sole per 2-3 volte alla settimana, questa abitudine può essere perfetta per rinforzare il proprio sistema immunitario, soprattutto durante i mesi invernali.

L’esubero di vitamina D potrebbe essere dannosa

assumiamo Vitamina D senza controllo
integrare la vitamina D esponendoci al sole
(Sportnews.eu)

Molto spesso però si tende ad assumere integratori prima di aver appurato un’effettiva carenza, facendoci trasportare da ciò che leggiamo o guardiamo sul web. Questa abitudine può essere pericolosa, un’esubero di Vitamina D, ad esempio, può portare ad un innalzamento pericoloso dei livelli di Calcio nel sangue. Un la cosa simile succede anche con l’assunzione esagerata di vitamina B12, un elemento che interviene nella produzione di globuli rossi e nel funzionamento del sistema nervoso, ma anche per molte altre sostanze comunemente presenti negli integratori.

Il metodo più efficace per tenerci informa resta sempre quello di bilanciare la nostra dieta e promuovere una sana attività fisica all’aperto, in caso questo non sia possibile, tuttavia, sarà bene accertare le nostre carenze tramite una semplice analisi del sangue prima di intervenire assumendo integratori come se questi non fossero mai nocivi per il nostro corpo.

Pubblicista da sempre amante dello sport, soprattutto delle sfaccettature meno evidenti che spesso vengono difficilmente trasmesse al grande pubblico. Il mio obiettivo è quello di trasferire la mia passione per lo sport agli altri, soprattutto accendendo un faro sui retroscena apparentemente insignificanti ma che, come spesso accade, regolano questo mondo particolare.