Rafa Nadal, annuncio in mondovisione: tutti sconvolti, parole inequivocabili

Dopo un anno intero fuori dal campo a causa degli infortuni, il tennista spagnolo parla del suo rientro e di Parigi 2024.

rafa nadal si è ritirato?
Rafael Nadal durante il torneo di Melbourne 2022 (Sportnews.it)

L’ultimo match di tennis Rafa Nadal l’ha giocato lo scorso 18 gennaio proprio in Australia primo grande Slam della stagione, qui era uscito sconfitto dall’americano McDonald dando il via ad un calvario non ancora terminato per recuperare l’infortunio di secondo grado al muscolo ileopsas della gamba sinistra. Una sorta di ritiro forzato, che gli è costato, tra le altre cose, anche l’uscita dalla top ten della classifica ATP dopo oltre 17 anni.

Ora, il campione di Manacor a margine di una conferenza stampa a Barcellona per la presentazione per la Takeon Tennis Clinic non lascia spazio a dubbi e annuncia il suo ritorno in campo: “Un giorno giocherò di nuovo a tennis, non posso dire ancora dove avverrà il mio rientro e quando accadrà, ma sono felice di come stanno evolvendo le cose“.

Rafa Nadal torna nel 2024: “Se non ci credessi non continuerei a fare tutta questa fatica

rafa nadal torna nel 2024
Rafael Nadal che ringrazia il pubblico (Sportnews.it)

Gli appassionati già sperano che il suo rientro ci sia ad inizio 2024 e proprio a quegli Australian Open che gli hanno lasciato l’amaro in bocca l’ultima volta, ma è lo stesso spagnola ha frenare gli animi; pur essendo felice di come sta proseguendo il recupero è ancora presto per dire dove e quando potrà disputare un nuovo match.

Sono consapevole che sarà molto difficile tornare a giocare un tennis di altissimo livello, ma se non avessi l’illusione di cercare di essere competitivo, probabilmente non farei tutto quello che ho fatto in questi mesi e non continuerei a sobbarcarmi tutta la fatica che serve alla mia età per competere a questo livello. La mia carriera è stata lunghissima e non nego che gli anni mi pesano“. Del resto nel 2024 Nadal di anni ne compie 38 e, Djokovic a parte, il ricambio generazionale sta facendo la voce grossa in campo.

E a proposito di Djokovic, a chi gli chiede se mai riuscirà a battere il record dei 24 Slam del serbo, lui che ne ha 22, Rafa Nadal dice con molta tranquillità che sa di “non essere nella posizione per poter aspirare ad un traguardo del genere“. Infine Parigi 2024, mancano ancora molti mesi ai XXXIII Giochi Olimpici, ma per il momento non può ancora definire la terra rossa delle Olimpiadi come un obiettivo quando l’obiettivo resta ancora il ritorno in campo. Chi ci crede, in questo, è il giovanissimo connazionale Alcaraz che nelle scorse settimane ha ammesso di sognare di comporre la squadra del doppio alle Olimpiadi proprio con il suo mito Rafa.

Impostazioni privacy