Quante mandorle mangiare al giorno: la risposta degli esperti ti stupirà

Avrete sicuramente sentito parlare delle mandorle. Si tratta di un tipo di frutta secca che può rivelarsi utile da consumare quando si è a dieta. Ecco perchè.

frutta secca
Mandorle(Sportnews.eu)

Molto spesso, soprattutto quando siamo in un regime calorico ristretto a causa delle diete, si tendono a vedere con sospetto cibi come la frutta secca. Il motivo è presto detto: infatti la frutta secca ha una grande quantità di calorie e, proprio per questo, se mangiata senza moderazione, può portare a un surplus calorico che può arrestare il nostro processo di dimagrimento.

Della frutta secca fanno parte anche le mandorle che può essere un ottimo alleato, soprattutto come spezzafame e, quindi, soprattutto negli spuntini tra il pranzo e la cena. Ma non perdiamo altro tempo e andiamo a scoprire più nel dettaglio perchè è consigliabile assumere mandorle e qual è la quantità giusta per non ingrassare.

Perchè è consigliabile consumare le mandorle

mandorle varie
Frutta secca(Sportnews.eu)

Le mandorle sono dei grassi insaturi, quindi sono cosiddetti grassi buoni, che possono andare ad apportare moltissimi miglioramenti al nostro organismo, soprattutto a livello cardiocircolatorio. Infatti riescono a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo ma soprattutto ad evitare quello che viene definito picco glicemico, ovvero un aumento della quantità di zucchero all’interno del sangue.

Lo zucchero, poi, si può trasformare in grasso in eccesso durante tutti i processi organici. Proprio per questo motivo bisognerebbe inserire nella quotidianità la giusta quantità di mandorle, considerata intorno ai 20 grammi giornalieri.

Questo perché la mandorla è ricca anche di minerali e vitamine e può dare un apporto sostanziale all’organismo. in modo da farlo funzionare nel migliore dei modi. Inoltre sono un ottim alleato contro i radicali liberi, avendo delle proprietà antiossidanti.

Per tutta questa serie di motivi, quindi, dovrebbe essere mangiata con moderazione quasi giornalmente. Come abbiamo detto, la quantità giusta dovrebbe essere tra i 20 e i 25 grammi giornalieri, considerando che una singola mandorla può arrivare a pesare fino a 1,5 grammi.

Altre cose da sapere

latte mandorla
Latte di mandorla(Sportnews.eu)

Risulta importante specificare che circa 100 grammi di mandorle hanno una quantità spropositata di calorie, che si attesta intorno alle 500, ovvero quanto tutto un pranzo completo. Potete optare anche per i derivati della mandorla stessa come, per esempio, il latte di mandorla.

Può essere anche utilizzata la farina di mandorle che spesso troviamo in pasticceria. Una scelta valida soprattutto per i celiaci oppure se si segue una dieta vegana. Un’altra cosa che potete utilizzare, in sostituzione dell’olio d’oliva, è l’olio di mandorla che sicuramente è molto più leggero.

Impostazioni privacy