Quante kcal bisogna bruciare per perdere 1 kg

Volete perdere un chilo senza troppa fatica? Date un’occhiata a questi consigli utili per riuscire nell’impresa e non fare un buco nell’acqua.

come perdere peso
Metro per misurare cm-Adobe Stock-Sportnews-eu

Molto spesso capita che si debba perdere qualche chilo di troppo. Sono moltissime le persone che iniziano diete più disparate nel tentativo di riuscire nell’impresa. Di diete ne esistono tantissime: dalla mediterranea alla dukan. Ognuna di queste si fonda su principi diversi, ma resta quello comune della restrizione calorica e del deficit di calorie. In generale comunque le diete devono essere personalizzate in base alla struttura corporea e allo stile di vita dell’individuo.

Prendendo in esame il concetto secondo cui una restrizione calorica porta ad un dimagrimento, si può dedurre che una dieta si deve aggirare sui 1200 cal. Ma non perdiamo altro tempo e andiamo a scoprire più nel dettaglio quali devono essere le caratteristiche di una dieta che consente di far perdere i chili in più senza troppa difficoltà.

Dieta dimagrante: quali sono i consigli da seguire

alimenti dieta dimagrante
Ciambella dolce-Adobe Stock-Sportnews-eu

Una dieta sana porta a diminuire di peso dai 0,5 al chilogrammo a settimana. Inoltre sappiate che un dimagrimento di 1 kg a settimana può provocare non pochi danni all’organismo. Bisogna eliminare gli zuccheri oppure i carboidrati complessi, praticando anche un’attività fisica costante (anche con una semplice passeggiata).

Parlando in maniera più concreta, facendo un esempio di dieta, si può optare per una colazione a base di spremuta d’arancia. Andrà bene una tazza, quindi circa 300 ml, accompagnata a delle fette biscottate integrali con un velo di marmellata, senza zuccheri aggiunti.

In quanto alla caffeina, potete assumerla, ma è bene non dolcificare il vostro caffè, in modo da non immettere nel vostro organismo altri zuccheri. A pranzo potete mangiare per circa 70-80 grammi di riso, oppure pasta integrale, insieme a verdure come zucchine, carote o qualcosa di simile.

Per eliminare il senso di fame e di sazietà, potete anche pensare di bere mezzo litro di acqua prima di pranzare e optare per l’assunzione di un cruditè di verdura che sicuramente andrà a gonfiare il vostro stomaco, in modo tale da diminuire la fame.

Anche la cena è molto importante. Prediligete le proteine che si possono ingerire attraverso l’assunzione di circa 200 grammi di pesce, insieme ad un contorno di verdura oppure di insalata. In alternativa, mangiate della carne, meglio se bianca, facendo attenzione a non esagerare mai con l’assunzione di quella rossa.

Per quanto riguarda il pesce, è bene prediligere il pesce azzurro oppure il pesce ricco di omega 3 come, per esempio, il salmone. Anche il condimento è anche molto importante, potete optare per l’olio extravergine d’oliva a crudo.

Se utilizzate l’olio per cuocere, è meglio utilizzare l’olio di cocco che ha la particolarità di avere un punto di fusione molto più alto rispetto all’olio extravergine di oliva. Per diminuire gli attacchi di fame, poi, sono molto importanti i due spuntini giornalieri quello a metà mattinata e a metà pomeriggio.

Altre dritte utili

dimagrire in modo efficace
Donna in tuta-Adobe Stock-Sportnews-eu

Prima di andare a dormire, per spezzare questo attacco di fame notturno, potete optare per l’assunzione del cioccolato fondente (la dose di un quadratino). Molto importante anche bere almeno due litri di acqua, meglio se naturale in modo tale da favorire la diuresi e, quindi, l’eliminazione delle tossine.

Oltre a questo, è molto importante anche l’attività fisica che va dalla semplice passeggiata fino ad esercizi aerobici e anaerobici che vi permetteranno di avere una buona ricomposizione corporea, anche stando a dieta.

Per seguire questo regime alimentare senza avere difficoltà, scegliete un giorno a settimana dove sono ammessi gli sgarri. Non sentitevi in colpa se mangiate qualcosa in più e ricordate che state effettuando una restrizione calorica molto drastica e, quindi, anche mangiare per una volta qualche caloria in più non è così grave.

Impostazioni privacy