Trigliceridi alti, questa bevanda è una grande alleata per la salute: perché è importante consumarla

Una ricerca condotta da alcuni esperti statunitensi ha svelato che una bevanda può rivelarsi un’ottima alleata per ridurre il valore dei trigliceridi. 

Test trigliceridi
Test trigliceridi (SportNews.eu)

Seguire un’alimentazione sana ed equilibrata è molto importante per il nostro organismo. È stato dimostrato che una dieta non corretta può provocare vari tipi di problematiche, dai disturbi come l’insonnia o la caduta dei capelli a malattie come il diabete o patologie cardiovascolari. Non solo, un’alimentazione non sana potrebbe portare ad un’alterazione dei valori del sangue, tra cui i trigliceridi.

Questi sono, nel dettaglio, lipidi (grassi) che si trovano nel nostro sangue e che vengono assunti dal nostro organismo attraverso, appunto, il cibo. L’alimentazione corretta può, dunque, prevenire la crescita del loro valore che porterebbe ad una condizione nota come ipertrigliceridemia che aumenta il rischio di insorgenza di patologie come infarto, aterosclerosi, ictus o coronaropatie. È stato dimostrato che una bevanda può essere utile per prevenire l’ipertrigliceridemia.

Trigliceridi, il caffè può aiutare a ridurli: lo studio

Caffè
Caffè, un alleato per ridurre i trigliceridi (SportNews.eu)

L’alimentazione sana ed equilibrata può aiutare la nostra salute per prevenire il rischio di insorgenza di diverse patologie. In merito, sono stati condotti innumerevoli studi che hanno dimostrato come alcuni cibi o bevande possano essere utili per la nostra salute.

Tra questi, quello promosso da American Heart Association, organizzazione statunitense che si occupa di salute e di patologie cardiache, che ha preso in esame il legame tra caffè e trigliceridi alti. Secondo la ricerca, la bevanda tanto amata in tutto il mondo sarebbe in grado di mantenere basso il valore dei trigliceridi essendo ricca di antiossidanti come i polifenoli, ma anche di vitamina B2 e B3, magnesio e potassio.

Queste sostanze, difatti, aiutano a ridurre il valore dei trigliceridi nel sangue prevenendo l’insorgenza di patologie cardiovascolari. Ovviamente, come suggeriscono gli esperti, il primo passo per ridurre questo valore è una corretta alimentazione accostata ad una regolare attività fisica.

La quantità di caffè da consumare

Sempre secondo lo studio, la quantità corretta di caffè da consumare quotidianamente sarebbe da 3 a 5 tazze per un adulto sano. Importante, però, non consumare altre bevande o alimenti che contengono caffeina come cioccolato, o bevande energetiche. L’assunzione eccessiva di caffeina, difatti, potrebbe provocare problemi all’organismo.

Ovviamente, prima di avviare una dieta o delle modifiche alla propria alimentazione, è sempre indicato chiedere il parere di un esperto che potrà darci i giusti consigli in base al nostro caso.

Impostazioni privacy