Roma allo sbando, la contestazione dei tifosi è durissima!

I giallorossi escono con le ossa rotte dal match di Marassi e scivolano sempre più in basso in classifica: ora la situazione inizia ad essere grave

Tifosi Roma contestazione sconfitta Genoa
Tifosi della Roma – SportNews.eu

Una crisi senza fine. La Roma esce con le ossa distrutte dal posticipo del turno infrasettimanale contro il Genoa e prosegue il suo momento nero. Un 4-1 che non ammette repliche e che sicuramente mette sia giocatori che allenatore sul banco degli imputati. La squadra è apparsa svuotata, senz’anima e molto disattenta. Il Grifone ha segnato quattro reti con una facilità disarmante mentre i giallorossi non hanno mai dato l’idea di poter essere particolarmente pericolosi dopo il pareggio di Cristante nel primo tempo.

Roma, contestazione pesantissima dei tifosi: esplode la rabbia!

Genoa-Roma contestazione tifosi
Genoa-Roma (Instagram) – SportNews.eu

Questo inizio di stagione è un incubo per la squadra di José Mourinho e i numeri sono impietosi. Cinque punti conquistati nelle prime sei partite, tre sconfitte, una sola vittoria e addirittura 11 gol subiti, una media di quasi due a match. E se per le prime due gare potevano esserci delle attenuanti riguardanti le assenze di molti interpreti, ora l’organico è praticamente al completo e la squadra dovrebbe avere come obiettivo reale il quarto posto. Per vedere un avvio così negativo di stagione in casa Roma bisogna tornare indietro di più di 10 anni, alla stagione 2010-2011. E i bonus di errore, ormai, sono già finiti. Sicuramente le aspettative di inizio stagione erano ben diverse vista anche l’importante campagna acquisti: non solo Lukaku, ma anche gli arrivi di Paredes, Renato Sanches, N’Dicka, Kristensen e Azmoun garantiscono maggior rotazioni al tecnico portoghese che ora dovrà trovare il modo di recuperare terreno.

Dybala e compagni sotto il settore ospiti: fischi, insulti e cori

Questo è il messaggio che hanno voluto lanciare i tifosi ieri presenti a Marassi al termine della partita. Quando i giocatori si sono recati sotto il settore ospiti sono stati coperti di fischi, insulti e cori: “Andate a lavorare”, “Vogliamo rispetto”, “Tirate fuori i c…”. Insomma l’ambiente che accoglierà i giallorossi al prossimo match in casa contro il Frosinone sembra poter non essere idilliaco come sempre. Servirà assolutamente una vittoria scaccia-crisi.

 

Impostazioni privacy