Sarri boccia l’idea categoricamente: “Non mi piace”

Importante vittoria per la Lazio che ritrova i tre punti contro il Torino dopo un periodo difficile: decisive le reti di Vecino e Zaccagni

Maurizio Sarri due punte non mi piacciono
Maurizio Sarri (Instagram)

Una vittoria per il morale e per la classifica. Questo serviva alla Lazio nel turno infrasettimanale contro il Torino. E, per la prima volta all’Olimpico in questa stagione, i tre punti sono arrivati. I biancocelesti arrivavano da un momento grigio dopo l’esaltante successo di Napoli, frutto di due pareggi tra campionato e Champions e della sconfitta allo Stadium contro la Juventus. Ora la squadra di Sarri si porta a quota 8 punti in classifica, scalando alcune posizioni.

Sarri risponde agli attacchi: “Non mi piace, non mi dà gusto”

Sarri due attaccanti non piacciono
Esultanza di Maurizio Sarri, tecnico della Lazio (foto da Instagram)

Dopo un primo tempo abbastanza scialbo, decisivi sono stati i gol di Vecino e Zaccagni, entrambi al loro primo centro stagionale. Da sottolineare come per la prima volta in questo campionato i biancocelesti abbiano mantenuto imbattuta la propria porta, cosa che l’anno scorso capitava spesso. Proprio al termine del match Maurizio Sarri ha voluto spiegare il momento della sua squadra e il motivo di alcune sue scelte: “Nelle ultimi 4 partite abbiamo fatto 7 punti con una trasferta con la Juventus di mezzo. Ora stiamo recuperando le prime due sconfitte in campionato, ci vuole del tempo. Dico ai ragazzi che devono pensare alla prestazione, il risultato poi arriva.”

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juve a caccia di qualità: chi è il nuovo pupillo di Giuntoli

Poi l’allenatore è stato punzecchiato su un tema caldo negli ultimi giorni: l’inserimento del Taty Castellanos, nuovo arrivo dell’estate: “Al momento sto facendo delle scelte. Se si può giocare con due punte? E’ capitato solo in una partita ma è un qualcosa che non mi da gusto, non mi piace.”

Impostazioni privacy