Allenamento serale, fa male? Cosa dice la scienza

Allenamento serale, fa male? Scopriamo le dinamiche che possono accadere all’interno del nostro corpo: ecco cosa dice la scienza.

Uno degli eterni dilemmi dell’allenamento riguarda il momento giusto per farlo: mattina o sera? A digiuno è più performante o è troppo rischioso? La scienza si è espressa più volte sull’argomento, anche se diversi studi spesso rivelano dettagli differenti grazie a nuove scoperte.

Allenamento serale
Allenamento serale (Pixabay)

Come rivela ‘Gazzetta Active’, allenarsi la sera non è così controproducente come alcuni possono pensare: spesso si sceglie questo momento della giornata a causa del tempo libero a disposizione, che permette all’individuo di poter svolgere liberamente le proprie pratiche sportive.

Le stesse possono essere influenzate dalla stanchezza, anche se questo è particolarmente soggettivo; un amatoriale o un atleta che si allena la sera anche dopo una giornata di lavoro, se abituato, non correrà il ‘rischio’ di allenarsi male, mentre le prime volte dopo un periodo di inattività – unito ovviamente al lavoro – possono invece essere difficoltose per ovvi motivi.

Allenamento serale, fa male? La risposta della scienza

Un’attenzione particolare ricade ovviamente anche sulla cena e sul riposo notturno: l’attività fisica aumenta la frequenza cardiaca e rilascia l’adrenalina, che potrebbe diventare un problema per prendere sonno durante la notte, anche se un recente studio americano ha riferito che non sembrano esserci rilevanti impatti negativi sul sonno.

Allenamento serale
Allenamento serale (pixabay)

Alla fine dei conti, allenarsi la sera non ha effetti negativi sul corpo e sulla mente: dipende dal soggetto in sé e soprattutto dalle priorità e dalle abitudini, poiché non tutti riescono ad alzarsi molto presto per correre all’alba e non tutti hanno il tempo per farlo, magari a digiuno e in condizioni che potrebbero diventare rischiose per chi non è abituato o ha problemi legati alla salute.

La rosea conclude con un avviso importante per chi si allena di sera: concludere la sessione 1-2 ore prima di andare a dormire è fortemente consigliato, anche se ovviamente entra in gioco la cena e dunque le tempistiche da rispettare per quanto riguarda l’assunzione del cibo, che non dovrebbe mai avvenire immediatamente dopo la fine dell’attività e non oltre le due ore dopo aver svolto cardio o pesi.

Sassarese classe ’85, nato il 5 febbraio come illustri calciatori, madre natura ha pensato bene di relegarmi a semplice commentatore del calcio giocato. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti ODG della Sardegna dal 2017, sono fiero ed orgoglioso di essere nato e cresciuto in questa terra meravigliosa. Interista dalla nascita, vivo nel ricordo del mito di Ronaldo il Fenomeno e delle imprese titaniche del ‘Triplete’ degli idoli Mourinho, Sneijder e Milito. Innamorato del fantacalcio, dei viaggi e del giornalismo calcistico, Sportnews mi ha dato modo di rivalutare il declino della Serie A con occhi diversi. Allenatore di calcio (UEFA C) e di calcio a 5, svolgo i due lavori che amo con assoluta passione e con tanta voglia di emergere.