Esonero Rudi Garcia, clamoroso Napoli: De Laurentiis ha un sogno per la panchina

Esonero Rudi Garcia, clamoroso Napoli: i tifosi sono già stufi del tecnico, dilaga il malcontento nel web. L’ipotesi traghettatore e il sogno di De Laurentiis per il nuovo ciclo. 

Il pareggio per 2-2 contro il Genoa potrebbe lasciare diversi strascichi in casa Napoli. Un po’ come accadde con Benitez all’Inter post Mourinho, Rudi Garcia potrebbe concludere anzitempo la propria avventura in azzurro se le cose non dovessero andare per il verso giusto nei prossimi mesi.

Rudi Garcia esonero Napoli
Rudi Garcia (Instagram)

La sconfitta contro la Lazio ha lanciato i primi segnali, confermati nella trasferta di Genova dove si sono palesati ancora di più: alcune scelte del tecnico non convincono, sia nella scelta dei titolari sia durante la gestione della gara, considerazioni che i tifosi e i giocatori stessi hanno manifestato in malo modo durante la gara stessa. La reazione di qualche big (Kvara su tutti) lasciano intuire che il tecnico non è riuscito ad entrare nella mente e nel cuore del gruppo, probabilmente ancora sofferenti dell’addio e della gestione di Spalletti.

Ma ciò che balza all’occhio è proprio la reazione di Kvara alla sostituzione al 90′: il georgiano, sempre molto umile, mite e dal carattere davvero pacato, ha fatto decisamente scalpore dopo la sua uscita dal campo per far entrare Zerbin. In tanti hanno pensato ad una scelta dettata da motivi fisici, forse stanchezza, ma il ”cos’hai fatto?” rivolto a Garcia fa capire quanti problemi interni ci siano nello spogliatoio.

Esonero Rudi Garcia, clamoroso Napoli: i tifosi non lo vogliono più

Rudi Garcia, nel post partita, si è poi giustificato mettendo il gruppo al di sopra del singolo per giustificare le sue scelte e i suoi errori: ”Devo mandare dei segnali ai giocatori, alcuni come Elmas meritano di giocare perché si stanno allenando bene, Zerbin meritava di essere impiegato perché sta dando tutto in allenamento. E quanto fatto da Raspadori e Politano è abbastanza indicativo in tal senso. Bisogna dare spazio a chi si allena bene, loro meritavano una chance e ho voluto schierarli” ha detto. Ma questo, dati alla mano, ovviamente non basta e i tifosi sono già spazientiti delle prestazioni offerte in queste ultime settimane, probabilmente mai veramente convinti della scelta nonostante la partenza a razzo delle prime due giornate.

Ad oggi, l’esonero appare una scelta decisamente fin troppo forzata, ma De Laurentiis non può tenere conto di un possibile cambio qualora la situazione dovesse precipitare. In tal caso, come rivela ‘webnapoli24’, i nomi su cui puntare come traghettatori potrebbero essere Igor Tudor e Vincenzo Montella, da tempo stimati proprio dal presidente, mentre secondo ‘AreaNapoli’, per il futuro il sogno di DeLa sarebbe Jurgen Klopp del Liverpool, uno dei tecnici più forti e preparati del mondo che in tanti vorrebbero vedere in Italia.

Impostazioni privacy