Perché devi usare le federa di seta sul tuo letto: benefici straordinari

Perché devi usare le federa di seta sul tuo letto: scopriamo quali sono i benefici di questa scelta e come riconoscerla, così da evitare fregature…  

Curare il riposo è una condizione fondamentale per ognuno di noi. Avere cura della propria camera da letto per riposare bene e a lungo è considerata una priorità assoluta per ovvi motivi, poiché dormire profondamente è una parte molto importante della quotidianità di ogni essere vivente. E con esso, scegliere al meglio tutti gli accessori è avere cura di se stessi.

Letto seta
Letto seta (Pixabay)

Come riferisce ‘designmag.it’, possedere una federa di seta non rappresenta solo un vanto estetico ma ha risvolti importanti per la salute e la bellezza: pare infatti che le fibre della seta aiutano ad aderire maggiormente la pelle sul cuscino, dunque non lasciando i segni sul viso e sul corpo e riducendo di conseguenza l’irritazione della pelle stessa, la comparsa delle rughe e l’effetto crespo sui capelli, dunque impedendo ai capelli stessi di annodarsi, un dettaglio particolarmente indicato soprattutto per le donne dai capelli lunghi lisci e molto curati e per le ricce. Inoltre, si tratta di un materiale fresco e traspirante che garantisce un riposo davvero notevole durante la notte.

Ma è comunque difficile riconoscere un buon tessuto di seta, perché spesso un prodotto viene spacciato per quello che non è anche se viene sponsorizzato al meglio; per evitare di incorrere in fregature, è importante guardare l’etichetta con la dicitura “seta 100%” ma anche “pura e certificata OEKO-TEX”; inoltre, un buon tessuto di seta è luminoso e irregolare.

Perché devi usare le federa di seta sul tuo letto, cosa succede

Letto seta
Letto seta (Pixabay)

Tuttavia, se non siamo convinti e vogliamo la prova definitiva, per capire se effettivamente si tratta di vera seta o meno, se proviamo a bruciare uno dei fili del prodotto che potrebbe essere o meno di seta, se è vera seta si brucerà molto lentamente e l’odore sarà simile ai capelli bruciati; al contrario, brucerà molto velocemente e l’odore sarà di plastica. Attenzione, quindi, a ciò che trovate in commercio e cosa potreste acquistare, ma soprattutto sperimentate se la seta è davvero così stupefacente per conciliare il sonno e riposare bene.

Sassarese classe ’85, nato il 5 febbraio come illustri calciatori, madre natura ha pensato bene di relegarmi a semplice commentatore del calcio giocato. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti ODG della Sardegna dal 2017, sono fiero ed orgoglioso di essere nato e cresciuto in questa terra meravigliosa. Interista dalla nascita, vivo nel ricordo del mito di Ronaldo il Fenomeno e delle imprese titaniche del ‘Triplete’ degli idoli Mourinho, Sneijder e Milito. Innamorato del fantacalcio, dei viaggi e del giornalismo calcistico, Sportnews mi ha dato modo di rivalutare il declino della Serie A con occhi diversi. Allenatore di calcio (UEFA C) e di calcio a 5, svolgo i due lavori che amo con assoluta passione e con tanta voglia di emergere.