Cresce la Frattesi-mania: titolare già nel derby? La decisione di Inzaghi

Assoluto protagonista nel match contro l’Ucraina con una doppietta, il centrocampista non ha ancora trovato un posto negli undici in nerazzurro

frattesi inter derby decisione Inzaghi
Davide Frattesi, centrocampista dell’Inter e  della Nazionale italiana

E’ ovviamente l’assoluto protagonista della settimana. La sua doppietta contro l’Ucraina con la maglia della Nazionale ha scacciato gli incubi agevolando il percorso degli azzurri in ottica qualificazione ad Euro 2024. Ovunque, insomma, è scattata la Frattesi-mania: non solo in Italia, ma anche all’estero in molti iniziano a parlare dell’ex centrocampista del Sassuolo passato quest’estate all’Inter.

Inter, Frattesi scalpita: Inzaghi lo inserirà tra i titolari nel derby?

Inzaghi derby decisione Frattesi
Simone Inzaghi, allenatore dell’Inter (foto dal web)

Se però il classe 1999 è salito in cattedra con la maglia azzurra, ancora non è riuscito a farlo con quella del suo club. In nessuna delle prime tre partite di campionato, infatti, è stato schierato negli undici iniziali da Simone Inzaghi che ha preferito affidarsi sull’usato sicuro, ossia il centrocampo che più volte è sceso in campo anche nella passata stagione con Calhanoglu in regia e Barella e Mkhitaryan mezzali. Per il ragazzo scuola Roma solo scampoli di partita, la maggior parte con il risultato già acquisito. Spalletti ha dimostrato ampiamente come lui e Barella possano giocare insieme e quindi questo potrebbe succedere anche nell’Inter. Vero che la stagione è lunghissima e le opportunità saranno tantissime, ma il giocatore scalpita e i tifosi vorrebbero vederlo all’opera, magari già nel derby di sabato pomeriggio.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Fantacalcio, come gestire il caso Dia: la decisione della Salernitana

Chi si aspetta la sua titolarità, però, ne rimarrà deluso. L’allenatore nerazzurro è intenzionato a proseguire sulla sua linea, non modificando il trio di centrocampo. Sicuramente Frattesi entrerà nella ripresa e con ogni probabilità troverà spazio nel match successivo in Champions League, ma di certo l’esclusione dai titolari nella partita più sentita non può fargli piacere.