Stretching prima o dopo l’allenamento? Qual è il momento giusto: risposta definitiva

L’importanza dello stretching è ormai riconosciuta in tutto il mondo: ma qual è il momento giusto per farlo? Prima o dopo l’allenamento?

L’esercizio fisico è importantissimo e apporta tantissimi benefici al corpo. L’importanza dello sport, infatti, viene troppo spesso sottovalutata dall’essere umano.

Stretching prima o dopo allenamento
Ragazzo che fa stretching (Foto da Pixabay) – sportnews.eu

Con allenamento e workout, è possibile costruire i propri muscoli e rendere il fisico più elasticizzato. Mantenere la linea sarà sicuramente più facile: ricordatevi però di accompagnare il tutto con una sana alimentazione.

Uno dei momenti più trascurati legati all’esercizio fisico è quello dello stretching. Per definizione, con stretching si intendono gli esercizi che servono per stirare e allungare un singolo muscolo (esercizi mirati) o un gruppo di muscoli. In realtà, lo stretching è di fondamentale importanza e sollecita le fibre muscolari, la struttura articolare e la struttura ossea: innumerevoli sono i benefici associati. Ma qual è il momento giusto per farlo? Prima o dopo l’allenamento?

Stretching prima o dopo l’allenamento? Risposta sorprendente

Lo stretching, per definizione, è un elemento importantissimo per l’allenamento. Un noto allenatore, Mike Boyle, ha svelato a Men’s Health qual è il momento migliore per farlo.

Stretching prima o dopo allenamento
Fare stretching (Foto da Pixabay) – sportnews.eu

“Se vuoi ottenere una resa migliore, lo stretching deve far parte del tuo programma”, ha spiegato il noto trainer. Per lui, il momento migliore è prima dell’allenamento: a quanto pare, facendolo si riducono dolori e soprattutto migliorerebbe i livelli di performance. Tutti ricordano comunque di fare anche un po’ di movimento articolare prima dell’allenamento vero e proprio per riscaldare le articolazioni e non rischiare infortuni.

Per Boyle, bastano pochissimi minuti di stretching per ottenere grandi benefici: per i più coraggiosi, è possibile anche inserire qualche esercizio al termine della sessione d’allenamento. Anche tra gli esperti, tuttavia, ci sono diversi filoni di pensiero. Per qualcuno, è bene fare un po’ di sano stretching addirittura prima di andare a letto: i benefici di questa pratica sembrano impressionanti.

Impostazioni privacy