Italia-Ucraina 2-1 pagelle e tabellino della partita: doppio Frattesi, prima volta per Spalletti

Italia-Ucraina 2-1 pagelle e tabellino della partita: Spalletti chiamato alla vittoria per non compromettere quasi definitivamente la qualificazione all’Europeo. 

Luciano Spalletti spera di vincere davanti al proprio pubblico nella difficile gara contro l’Ucraina. Gli ospiti sono riusciti a fermare l’Inghilterra, dimostrando di possedere contenuti, talento ed organizzazione, doti che non passano certamente inosservate in questo tortuoso e difficile cammino europeo.

Italia-Ucraina voti tabellino
Italia-Ucraina voti tabellino (Instagram)

Il tecnico di Certaldo, alle sue prime convocazioni del suo mandato, ha dovuto subito fare i conti con diversi infortunati: senza Chiesa, Pellegrini, Mancini e Politano, quest’ultimi due out durante la gara contro la Macedonia, quest’oggi si è aggiunto anche Tonali, vittima di un problema muscolare che non gli consentirà di essere presente. Il CT ha chiamato Orsolini in extremis.

Italia-Ucraina 2-1 pagelle e tabellino

Spalletti scioglie i dubbi della vigilia e opta per la riconferma di Donnarumma nonostante l’errore decisivo sul gol della Macedonia, Scalvini prende il posto di Mancini e Locatelli sostituisce Cristante come play, Barella e Frattesi ai lati. In attacco Zaniolo, Raspadori e Zaccagni.
Rebrov prova a mettere in difficoltà gli azzurri con la formazione tipo che ha fermato l’Inghilterra: confermati, dunque, Dovbyk in attacco e Zinchenko a centrocampo, Mudryk va inizialmente in panchina.

Nel primo tempo la squadra di Spalletti ci prova subito con Raspadori, Di Lorenzo e Zaccagni. Al 12′ la sblocca Frattesi su assist di Zaccagni. L’Ucraina subisce la veemenza degli azzurri e subisce il raddoppio di Frattesi, convalidata dopo revisione VAR. L’Italia prova a gestire ma un errore di Dimarco permette a Yarmolenko di battere Donnarumma dopo una bella parata.

Nella ripresa l’Italia continua a tenere in mano il pallino del gioco nel tentativo di segnare la terza rete, un possibile doppio vantaggio che avrebbe dato maggiori certezze per l’importantissima vittoria tanto ricercata. Tra errori sotto porta e tentativi falliti per la buona guardia degli ucraini, anche gli ospiti provano a rendersi pericolosi ma senza successo, consentendo a Spalletti di vincere la sua prima gara da CT dell’Italia. Questi i voti e il tabellino:

ITALIA-UCRAINA 2-1
12′, 29′ Frattesi (I), 41′ Yarmolenko (U)

ITALIA (4-3-3): Donnarumma 6,5; Di Lorenzo 6, Scalvini 6, Bastoni 6,5, Dimarco 5 (58′ Biraghi 6); Barella 6,5 (84′ Cristante sv), Locatelli 6,5, Frattesi 8; Zaniolo 6,5 (72′ Orsolini 6), Raspadori 6 (72′ Retegui 6), Zaccagni 6 (58′ Gnonto 6). Ct. Spalletti
UCRAINA (4-2-3-1): Bushchan 6,5; Konoplia 5, Zabarnyi 5, Kryvstov 6, Mykolenko 6; Stepanenko 6 (84′ Sydorchuk sv), Zinchenko 5,5 (75′ Buyalskyi 5,5); Tsygankov 5 (75′ Vladysav 6), Sudakov 5, Yarmolenko 7 (58′ Mudryk 6); Dovbyk 6 (58′ Yaremchuk 6). Ct. Rebrov

Sassarese classe ’85, nato il 5 febbraio come illustri calciatori, madre natura ha pensato bene di relegarmi a semplice commentatore del calcio giocato. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti ODG della Sardegna dal 2017, sono fiero ed orgoglioso di essere nato e cresciuto in questa terra meravigliosa. Interista dalla nascita, vivo nel ricordo del mito di Ronaldo il Fenomeno e delle imprese titaniche del ‘Triplete’ degli idoli Mourinho, Sneijder e Milito. Innamorato del fantacalcio, dei viaggi e del giornalismo calcistico, Sportnews mi ha dato modo di rivalutare il declino della Serie A con occhi diversi. Allenatore di calcio (UEFA C) e di calcio a 5, svolgo i due lavori che amo con assoluta passione e con tanta voglia di emergere.