Come tornare a correre dopo l’estate: i consigli per non rischiare problemi alla salute

Rimettersi in forma è una prassi fondamentale, ma attenzione al ritorno in strada, potresti incorrere in bruttissime sorprese

Come tornare a correre dopo l'estate
corsa (foto pixabay)

Dopo le ferie di agosto sono tantissimi i runners che sentono l’obbligo morale di tornare ad indossare le scarpe da ginnastica per qualche salutare corsetta in strada. Per bruciare i chili di troppo accumulati in questo periodo, infatti, la corsa è un vero toccasana ma prima di riprendere i nostri ritmi esistono alcune accortezze da operare. Il ritorno alle attività fisiche, infatti, è sempre un momento critico nel quale il nostro organismo ha bisogno di attenzione per evitare di incappare in infortuni maggiormente frequenti proprio nelle prime fasi di ritorno all’attività.

Calma e pazienza, ritornare in pista dopo la pausa richiede attenzione, affrettare i tempi potrebbe costarti caro

Come tornare a correre dopo l'estate
Corsa spiaggia (Foto Pixabay)

Tornare ad allenarsi non è così gradevole dopo un lungo periodo di stop, soprattutto nelle fasi iniziali, infatti, ritrovare i ritmi e la giusta motivazione può essere difficile e sono tante le persone che cercano di accelerare i tempi per ottenere il massimo risultato e velocemente nei pochi ritagli di tempo disponibili.

Purtroppo però la brutta notizia è che non vi è un atteggiamento più sbagliato di questo, una metodologia che non solo non favorirebbe il giusto recupero, ma vi esporrebbe anche ad un rischio ben maggiore di infortuni. Quel che serve è ristabilire il vostro equilibrio a piccoli passi, ritrovare lo spazio da dedicare all’attività fisica e organizzare al meglio la giornata.

Prima di tutto dovrai riconquistare il giusto status mentale e per farlo potrebbe essere utile operare alcune accortezze, ad esempio alzarsi mezz’ora prima per rendere un po’ più lunghe le nostre giornate, oppure preparare la sera prima l’occorrente per il giorno dopo, sfruttando così questo tempo extra per riprendere la nostra routine.

Le difficoltà maggiori sono proprio il ricominciare, dopo un paio di settimane, invece, l’attività fisica tornerà a sembrarvi indispensabile e potrete così godervi tutti i suoi benefit. Il rientro al lavoro è già di per sé uno stress pesante per corpo e mente e, in questa situazione, lo sport deve essere la soluzione e non un ulteriore causa di sofferenza. Riprendere a piccole dosi farà sì che non mollerete subito traghettando anche il vostro fisico verso un recupero efficace e duraturo.

Pubblicista da sempre amante dello sport, soprattutto delle sfaccettature meno evidenti che spesso vengono difficilmente trasmesse al grande pubblico. Il mio obiettivo è quello di trasferire la mia passione per lo sport agli altri, soprattutto accendendo un faro sui retroscena apparentemente insignificanti ma che, come spesso accade, regolano questo mondo particolare.