Esonero Serie A, subito il primo scossone: per i bookmakers non ci sono dubbi

Esonero Serie A, subito il primo scossone: scopriamo quali sono le ultimissime sul profilo in questione. Profilo clamoroso.

Il campionato è appena iniziato e con esso anche gli immancabili processi di inizio stagione. Il calcio d’agosto è ormai passato, i giocatori stanno entrando tutti in forma ma le false partenze continuano ad essere una condizione imprevedibile per svariati motivi, anche per quanto riguarda le grandi squadre.

Esonero Serie A
Esonero Serie A (Instagram)

In questo senso, i problemi della Lazio (leggermente in ribasso per la bella vittoria a Napoli) e soprattutto della Roma cominciano ad animare i bar della Capitale e non solo. Le voci, i rumors e tutte le polemiche che ne conseguono, arrivano addirittura a mettere in discussione la panchina di Mourinho, probabilmente mai così male in carriera come in queste prime 3 giornate di Serie A.

Secondo i bookmakers, si parlerebbe addirittura dell’ipotesi esonero se non dovessero esserci dei miglioramenti da qui alla prossima sosta, una condizione che i giallorossi non vogliono prendere nemmeno in considerazione. Il valore della rosa è molto elevato, soprattutto con gli ultimi arrivi targati Paredes, Renato Sanches, Azmoun e soprattutto Lukaku, ma come riferisce ‘Sportmediaset’, al tecnico viene imputata scarsa qualità nel gioco, mancanza di un’identità e l’incidenza infortuni, che dopo i molteplici impegni negli ultimi due anni si è fatta particolarmente sentire.

Esonero Serie A, Mourinho a forte rischio: impazzano le scommesse

Dunque, ci sono tutti gli elementi per poter discutere su una falsa partenza, ma esonerare un tecnico che ha ottenuto due finali europee consecutive, ha dimostrato di poter ambire ad un progetto molto importante con vista Champions, con allegata possibilità di lottare per lo scudetto, sembra davvero improbabile che questo rumors possa davvero trasformarsi in realtà.

Mourinho esonero Serie A
Mourinho esonero Serie A (Instagram)

Il tecnico portoghese deve necessariamente trovare la quadra, è innegabile, ma serve tempo per poter ottenere quei miglioramenti con i giocatori di qualità arrivati solamente poco tempo fa, soprattutto per quanto riguarda l’arrivo di Lukaku, che se starà bene potrà davvero permettere alla squadra di fare il salto di qualità.

Impostazioni privacy