Formula 1, caos budget cap: arriva l’esito dei controlli, stupore generale

Nessuno avrebbe mai immaginato un esito simile, finalmente arrivate le risposte definitive, stangate in vista?

Formula 1
Formula 1 (foto instagram)

Dopo il primo anno piuttosto complicato dall’introduzione del Budget Cap, in cui la Red Bull è rimasta vittima del nuovo sistema di gestione delle spese, nel secondo anno sono stati in molti quelli che si aspettavano ancora sorprese. Negli ultimi mesi, infatti, sia Aston Martin che Red Bull e Mercedes sono finite nel mirino, ed i rumors sui possibili sforamenti del tetto massimo di spesa si sono susseguiti. Questa volta la FIA, tuttavia, ha deciso di accelerare i tempi per processare dei dati di spesa e le rivelazioni ufficiali sono davvero incredibili.

Comunicato FIA su Budget Cap: Tutto regolare, nessuna sanzione in vista

Formula 1
Formula1 (Foto Instagram)

La lezione impartita alla Red Bull nella passata stagione, dopo le notizie di sforamento del Budget Cap, non è sembrata grave come avremmo immaginato, per gli austriaci solo una riduzione del 10% di ore di test in galleria del vento ed una multa ma, a quanto pare, questo è bastato per scoraggiare gli altri team dallo sforare le regole.

Per quel che riguarda il 2022, quindi, nulla di anomalo, almeno da quel che si legge dal comunicato ufficiali. “La FIA Costa Cap Administration ha rilasciato a tutti e 10 i team i certificati di conformità, a seguito di un esame intenso e profondo che ha preso in esame l’intero anno 2022.“.

Questo quindi quanto emerso, una notizia che lascia un po’ interdetti e, per certi versi, anche delusi i tifosi, che avrebbero sperato magari di veder aggiungere un po’ di brio al campionato tramite qualche penalità. Nulla da fare invece, il dominio della Red Bull è figlio di uno sfruttamento adeguato delle risorse e la Ferrari potrà solo contare sulle sue forze per colmare il divario profondo con le prime. Staremo a vedere cosa accadrà in futuro ma per questa stagione non sembra che arriveranno altre sorprese all’orizzonte.

Pubblicista da sempre amante dello sport, soprattutto delle sfaccettature meno evidenti che spesso vengono difficilmente trasmesse al grande pubblico. Il mio obiettivo è quello di trasferire la mia passione per lo sport agli altri, soprattutto accendendo un faro sui retroscena apparentemente insignificanti ma che, come spesso accade, regolano questo mondo particolare.