Sinner parla dopo la sconfitta con Zverev: grande frustrazione

Il numero 1 italiano si è arreso dopo una lunghissima battagli durata quasi cinque ore contro il tedesco negli ottavi di finale

Jannik Sinner parole post sconfitta Zverev
Jannik Sinner (foto instagram)

Tutti si attendevano il quarto di finale da sogno tra i due migliori tennisti della nuova generazione. L’ennesimo confronto sul cemento americano dopo quello dell’anno scorso proprio a New York e ai due di quest’anno a Indian Wells e Miami. E invece per il nuovo capitolo della saga Sinner-Alcaraz dovrà aspettare. L’azzurro è infatti uscito negli ottavi di finale contro Alexander Zverev al temine di una vera e propria battaglia.

Sinner si sfoga su Instagram: “Impareremo da questa esperienza”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jannik Sinner (@janniksin)

Una partita lunga cinque set e durata quasi cinque ore che alla fine ha visto gioire il tedesco per 3-2. Jannik è andato due volte sotto di un set ma è stato capace di reagire, nonostante i crampi abbiano iniziato a colpirlo già dal terzo parziale. Alla fine, però, vanno dati i meriti all’ex numero 2 del mondo che sta tornando ai livelli pre infortunio alla caviglia avvenuto nel 2022 al Roland Garros e che lo hanno tenuto fuori dai campi per diversi mesi. Le tantissime energie spese, però, potrebbero incidere nella partita di questa notte contro il vincitore di Wimbledon. Intanto Jannik Sinner è tornato a parlare dopo la sconfitta.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tra stasera e stanotte gli altri due quarti di finale: il programma

“Non è andata come volevo ieri sera a NY. Una grande battaglia, ma alla fine non sono riuscito a raggiungere l’obiettivo, impareremo da questa esperienza”. Nella conferenza stampa appena dopo il match il classe 2001 aveva anche aggiunto: “Non ho tante parole sinceramente, è girata male in qualche punto. Son piccole cose che purtroppo fanno la differenza. Lui ha servito bene, ha giocato un’ottima partita”.

Impostazioni privacy