De Laurentiis avverte gli arabi su Osimhen: “Con 200 milioni…”

Il mercato in entrata è terminato lo scorso 1° settembre, ma per i club arabi le trattative sono aperte fino al prossimo 20 settembre

De Laurentiis prezzo Osimhen Arabia 500 milioni
Aurelio De Laurentiis (Instagram)

Il mercato in entrata è andata in archivio lo scorso 1° settembre con le società che hanno cercato fino all’ultimo di rinforzare le proprie rose mettendo a segno i cosiddetti colpi dell’ultimo minuto. Ma quella che è andata in soffitta la settimana scorsa è sicuramente la sessione che ha visto l’entrata prepotente dei club arabi nel mercato europeo. Le offerte faraoniche nei confronti dei top player dei top 5 campionati europei hanno destabilizzato i parametri ai quali le società sono abituate.

De Laurentiis avverte: “Con 200 milioni gli arabi non prendono neanche un piede di Osimhen”

Napoli De Laurentiis 500 milioni Osimhen
Il nigeriano ha già 3 gol-(Foto Instagram)-sportnews.eu

Alcuni club italiani hanno ceduto i loro giocatori in Arabia (Inter e Lazio vendendo Brozovic e Milinkovic), mentre altri, come il Napoli, sono rimasti a bocca asciutta su possibili nuovi acquisti: gli azzurri avevano di fatto concluso l’accordo con il talentuoso spagnolo classe 2002 Gabri Veiga, ma alla fine il centrocampista ha preferito accettare i tanti milioni dell’Al-Ahli. Un’altra squadra araba, invece, l’Al-Hilal ha provato in tutti i modi a convincere Victor Osimhen a trasferirsi in Medio Oriente, senza però riuscirci. La volontà del giocatore e le enormi richieste del Napoli hanno bloccato l’affare in partenza.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Cassano ancora contro Mourinho: parole durissime sullo Special One

Proprio riguardo a questa possibile trattativa L’Equipe svela un divertente retroscena. Il numero 1 del Napoli avrebbe inviato una mail di risposta abbastanza irriverente al club arabo una volta recapitata l’offerta di 200 milioni di euro: “Con quest’offerta non potete comprare neanche un piede di Osimhen“, avrebbe risposto ADL. Il presidente campione d’Italia ha poi aggiunto: “Per l’anno prossimo, penso che sarete grado di offrire 500 milioni e noi esamineremo probabilmente la vostra offerta, ma ripeto: forse”.

Impostazioni privacy