Sebastian Vettel torna in Formula 1: spunta una destinazione a sorpresa

Ritorno inaspettato di Sebastian Vettel, è la notizia che tutti i fan stavano aspettando!

Sebastian Vettel torna in Formula 1
Sebastian Vettel (Foto instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

A quanto pare ai tanti appassionati di Formula 1 l’addio di Sebastian Vettel è sembrato davvero prematuro, proprio per questo l’attesa di un suo ritorno è nelle speranze di molti, attesa che pero’ potrebbe non durare ancora tanto stando alle ultime voci di corridoio. A quanto pare, infatti, tra le fila degli addetti ai lavori la notizia di un ritorno in pompa magna del pilota tedesco sarebbe già in circolo, ed a favorire tutto questo sarebbe un altro grande addio, ecco di cosa stiamo parlando.

Helmut Marko fa spazio a Vettel, la Red Bull è pronta ad accoglierlo a braccia aperte

Sebastian Vettel torna in Formula 1
Helmut Marko (Foto IG)

A quanto pare non sarà in pista il ritorno di Sebastian Vettel, ma questo, forse, lo sapevamo già. Il baby pensionato 35 enne ha deciso infatti di dire addio e questa decisione non sembra essere rivedibile. Per uno come lui, tuttavia, stare completamente lontano dia motori non è un ipotesi che può durare a lungo e proprio per questo che le ipotesi di un ritorno in asse manageriale prende sempre più piede.

In questo caso la strada spianata da parte della Red Bull è inevitabile, è proprio grazie al campione, infatti, che la scuderia di Milton Keynes è riuscita ad emergere nel circus e una grossa dose di riconoscenza nei suoi confronti non è mai stata nascosta, soprattutto da Helmut Marko, il più anziano dirigente in scuderia che sarebbe pronto a far spazio proprio a Vettel.

Per ora i tifosi dovranno comunque attendere, anche se per loro sarà possibile rivedere in pista il loro idolo in occasione del Festival of Speed di Goodwood, dove Vettel si esibirà a bordo della Mclaren di Ayrton Senna alimentata per l’occasione con e-fuel, il prossimo 16 luglio. Un occasione imperdibile per vedere ancora il campione sfrecciare in pista, e chissà che poi l’appetito non venga mangiando e possa incentivando ancor di più nella decisione di tornare a calpestare il paddock in Formula1 quanto prima.

Impostazioni privacy