La Juve di Giuntoli: chi arriva e chi parte con il nuovo ds

La stagione è nella sua fase più cruciale ma nei bianconeri, in attesa della sentenza sul caso plusvalenze, si inizia a lavorare già per la prossima stagione

Giuntoli Juventus
Cristiano Giuntoli, direttore sportivo del Napoli (foto da Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La stagione è nella sua fase più cruciale ma nella Juventus, in attesa della sentenza sul caso plusvalenze, si inizia a lavorare già per la prossima stagione. Ovviamente molto conterà dalla partecipazione o meno della squadra bianconera alla prossima Champions League. La nuova “Vecchia Signora” dovrà essere in ogni caso più giovane e sostenibile e la volontà della società è quella di affidare questo compito a Cristiano Giuntoli.

Da Vlahovic a Rabiot, passando per Di Maria: le situazioni dei possibili partenti

Dusan Vlahovic calciomercato
Dusan Vlahovic (screen Instagram)

L’attuale direttore sportivo del Napoli ha dimostrato di essere in grado di scovare grandi talenti con un budget risicato e lo scudetto degli azzurri di quest’anno è un suo capolavoro. Di certo ci sono tante situazioni intricate da affrontare, a partire dalla partecipazione o meno alla prossima Champions League. L’ossigeno portato dai soldi dell’Europa potrebbe consentire di avere un tesoretto da investire, altrimenti si dovrà procedere con alcune cessioni eccellenti. Chi certamente lascerà la Continassa è Cuadrado che va in scadenza a giugno: la Juve ha già in casa il sostituto, ovvero Cambiaso ora in prestito al Bologna. Anche Paredes tornerà al Psg e non verrà riscattato e per rimpiazzarlo si pensa al ritorno di Rovella dal Monza. Poi servirebbe anche un centrale e i nomi in cima alla lista sono quelli di Pau Torres e Scalvini ma i loro cartellini costano almeno 40 milioni di euro.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Real Madrid-Manchester City 1-1 le pagelle e il tabellino della partita

A centrocampo si attende lo sviluppo della questione Rabiot. Il francese con la Champions potrebbe anche rimanere, nonostante l’interesse di diverse squadre inglesi. In caso di partenza si punterebbe tutto su Frattesi del Sassuolo. E davanti? Di Maria ha detto più volte di trovarsi bene a Torino e di voler restare, ma non è così semplice. Se dovesse essere fatta una cessione eccellente, in cima alla lista c’è Dusan Vlahovic: United e Bayern Monaco sarebbero su di lui. La soluzione low cost per sostituirlo sarebbe Gianluca Scamacca, dal West Ham, anche in prestito.

Impostazioni privacy