Sinner non si ferma più: vittoria straordinaria, ora attende…

Giornata di ottavi di finale all’Atp di Montecarlo, il primo Master 1000 della stagione sulla terra rossa in attesa di quelli di Madrid e Roma

Jannik Sinner Montecarlo
Jannik Sinner (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Giornata di ottavi di finale all‘Atp di Montecarlo. Il primo Master 1000 sulla terra del 2023 entra quindi nel vivo, con i migliori giocatori pronti a sfidarsi per proseguire il percorso nel Principato. Ancora tutti nel tabellone i big del torneo con DjokovicTsitsipasMedvedev e Sinner pronti a dare battaglia per strappare il pass per gli ottavi di finale.

Sinner batte in rimonta Hurkacz, adesso aspetta Djokovic

Sinner ranking
Jannik Sinner (Foto Instagram)

Il tennista altoatesino ha aperto proprio la giornata monegasca: dall’altra parte del campo si trovava il polacco Hurkacz, giocatore pericoloso ma non un terraiolo. L’inizio per il classe 2001 non è dei migliori, con il polacco che sale subito 3-0 e riesce a difendersi dagli attacchi dell’azzurro, annullando due palle break, e conquistando il primo set per 6-3. Anche il secondo parziale parte in modo negativo per Jannik che si va sotto 2-1 ma riesce subito a controbreakkare Hurkacz nel quarto gioco. Da lì il livello dell’italiano sale passo dopo passo e non concede praticamente più nulla all’avversario, conquistandosi anche un set point sul 6-5 che però non riesce a concretizzare. Il tie-break viene giocato in maniera perfetta da entrambi i giocatori che non commettono nessun errore. Il primo a sbagliare è il polacco che fa chiudere a Jannik 8-6 il secondo parziale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Berrettini, non c’è pace: arriva l’annuncio sconvolgente

L’idea è che a quel punto l’altoatesino abbia la partita in pugno e così è: il terzo set è una vera e propria formalità e si chiude con un sonoro 6-1 con triplo break dell’italiano. Sinner prosegue quindi il suo cammino e accede ai quarti di finale dove attenderà il vincente del match tra Djokovic e Musetti.

Impostazioni privacy