Sinner, esordio sul velluto: periodo di forma esaltante

Primo match dell’altoatesino a Montecarlo, entrato in tabellone dal secondo turno: oggi sarà di nuovo in campo per gli ottavi di finale

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Fotografia Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Martedì è stata una giornata tinta d’azzurro al Master 1000 di Montecarlo. Il torneo del Principato, infatti, ha visto ben cinque italiani in campo nel secondo turno del torneo tutti alla ricerca di un posto negli ottavi di finale: Jannik Sinner, Matteo Berrettini, Lorenzo Sonego e il derby tra Lorenzo Musetti e Luca Nardi.

Sinner liquida Schwartzman: ora c’è il polacco Hurkacz

Jannik Sinner
Jannik Sinner (Foto da Instagram)

Tutti i tennisti azzurri avevano già disputato almeno un match prima di ieri, essendo entrati in gioco dal primo turno, mentre Nardi addirittura era dovuto passare dalle qualificazioni. Invece era all’esordio assoluto Jannik Sinner, che da testa di serie numero 7 del tabellone ha ottenuto direttamente il pass per il secondo turno. Il classe 2001 si è trovato di fronte l’argentino Diego Schwartzman, giocatore che sulla terra ha ottenuto i suoi risultati migliori in carriera. Per Jannik, però, è stata praticamente una formalità.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Atp Montecarlo, derby italiano da record: ecco l’avversario di Djokovic

L’italiano ha di fatto schiacciato l’argentino nel primo set, non concedendogli neanche un game: un 6-0 inequivocabile. Nel secondo parziale Sinner è scappato sul 3-1 prima che l’avversario si ritirasse per un problema alla spalla. Oggi per il talento azzurro c’è l’ostacolo Hurkacz: il rosso non è sicuramente la superficie preferita del polacco che comunque rimane un avversario temibile. Il vincente si troverà di fronte ai quarti di finale uno tra Novak Djokovic e Lorenzo Musetti.

Impostazioni privacy