Acqua frizzante, cosa accade al tuo organismo quando la bevi: studio shock

Acqua frizzante, fa male oppure no? La risposta che nessuno conosce. Vediamo insieme quali sono le ultime scoperte in merito. 

Acqua frizzante
Acqua Bicchiere (Pixabay)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

L’acqua frizzante è un dubbio amletico che le persone di tutto il mondo si portano dietro da anni: fa male oppure no? Occorre fare chiarezza in merito e provare a spiegare alcune cose. In questo tipo di acqua è presente l’anidride carbonica rispetto all’acqua naturale, per questo ha le bollicine; inoltre, l’unica vera differenza rispetto alla naturale è che berla tutti i giorni porta al temporaneo gonfiore addominale, una condizione che sicuramente i più vorrebbero evitare. Ma non ha alcuni effetti negativi sul corpo, se non estetici considerando questo punto. Con la frizzante non si placa la fame e la digestione è sempre e comunque favorita, dunque tutte le credenze e i luoghi comuni del passato possono essere tranquillamente smentiti.

Acqua frizzante, fa male oppure no?

Acqua frizzante
Acqua Bicchiere (Pixabay)

Il quantitativo di acqua di 2 litri è ormai assodato in tutto il mondo e a prescindere dalle due tipologie, entrambe servono e sono funzionali per la corretta idratazione del corpo. Bere tanta acqua aiuta il corpo ad eliminare le tossine ed è fondamentale per il nostro organismo. Tuttavia, non bisogna esagerare per non rischiare di incorrere in qualche problema di salute che può essere facilmente evitato; riempirsi di acqua, infatti, potrebbe provocare problematiche al cervello e al cuore, che potrebbero non essere più in grado di controllare la gestione dei liquidi.