Il giornalista si scaglia contro Mancini: parole durissime

Sosta per le nazionali in arrivo la settimana prossima: gli azzurri saranno impegnati nelle qualificazioni ad Euro 2024 

Criscitiello critiche Mancini
Roberto Mancini (Instagram – azzurri)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Sosta per le nazionali in arrivo. Nel prossimo weekend si giocherà l’ultimo turno del mese di marzo prima della pausa per le partite di qualificazione ad Euro 2024. Si tratterà dell’ultimo stop per i campionati e le coppe europee da qui fino al termine della stagione che sta entrando nella sua fase più cruciale. L’Italia inizierà quindi il suo percorso per Euro 2024 giovedì 23 marzo contro l’Inghilterra: il match si disputerà al Diego Armando Maradona di Napoli.

Criscitiello accusa Mancini: “E’ il male dell’Italia”

Il secondo appuntamento è previsto per domenica 26 marzo contro Malta. L’Italia che cercherà di qualificarsi alla competizione europea di cui è detentrice, è inserita nel girone di qualificazione insieme a Ucraina, Macedonia del Nord oltre appunto a Inghilterra e Malta. Accederanno alla fase finale in Germania le prime due di ogni raggruppamento. Per la partita più importante del girone Roberto Mancini avrà difficoltà soprattutto in attacco, visti gli infortuni di Immobile, Belotti e Raspadori oltre alle condizioni tutt’altro che buone di Scamacca. Per questo ha deciso di convocare l’italo argentino Retegui, attaccante del Tigre, alla prima convocazione con la maglia azzurra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Allegri sulle condizioni di Di Maria e Chiesa: i tifosi tremano

Questa scelta ha fatto discutere e non sono state risparmiate critiche al ct. Uno su tutti il giornalista Michele Criscitiello, che si è scagliato contro il Mancio: “Per me Roberto Mancini continua ad essere il male tecnico della nostra Nazionale e non solo ci ha ammazzato con il fallimento mondiale ma è tutta la gestione di questi anni che sta distruggendo il calcio italiano. Quello che è successo dopo il trionfo di Londra è squallido. Se non ti qualifichi ad un Mondiale extra large devi andare a casa.  C’è qualcosa di peggiore della mancata qualificazione in Qatar. La gestione di Mancini è allucinante. Da anni”.

Il giornalista poi ha proseguito: “Ha convocato più giocatori Mancini che tutti i CT messi insieme nell’ultimo ventennio. Ha tolto fascino e ambizione alla maglia azzurra. Se convochi un argentino e gli metti la maglia dell’Italia addosso stai ammazzando il nostro Paese… Che poi ha anche come secondo passaporto quello italiano a noi non ce ne frega nulla. Un argentino che in Italia è stato mezza volta nel nostro Paese può giocare al Milan, alla Juve, nell’Inter o al Napoli ma non può indossare la maglia dell’Italia”.