Cessione Zaniolo, la Roma ha l’asso nella manica: top assoluto per rimpiazzarlo

Cessione Zaniolo, fasi caldissime per l’addio dell’attaccante: l’ex Inter sta per dire si al Galatasaray, la Roma prende un top assoluto per rimpiazzarlo.

Nicolo Zaniolo addio Isco
Nicolo Zaniolo (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

L’addio di Zaniolo, che sembrava ormai inevitabile a giugno, si sta trasformando in un affare importante per la Roma in queste caldissime ore, dove il Galatasaray sta facendo passi da gigante per prenderlo. Se negli ultimi due giorni la trattativa ha subito un’accelerata incredibile, ecco che i giallorossi si stanno già muovendo per prendere un sostituto di rilievo: si tratta dell’ex Real Madrid Isco, che ha deciso di lasciare il Siviglia dopo alcuni mesi dal suo approdo e ora si ritrova svincolato e libero di accasarsi altrove gratis.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Sono tifosissimo del Napoli, odio la Juve”: bufera sul Pm dell’inchiesta Prisma

Cessione Zaniolo, top assoluto per rimpiazzarlo

Nicolo Zaniolo addio Isco
Isco (screen Instagram)

Giocatore duttile e dalla tecnica sopraffina, Isco sarebbe un giocatore fondamentale per la Roma per ottenere la qualificazione in Champions. Grazie alla sua esperienza e alla sua qualità, farebbe comodo a Mou per rimpiazzare l’italiano ed avere un’alternativa importante per l’attacco. Il tecnico gli ritaglierebbe un ruolo su misura insieme a Dybala nei due trequartisti dietro Abraham, ipotizzando degli scenari davvero interessanti in casa Roma.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan, lo spogliatoio è una polveriera: l’immagine che fa discutere

I veri problemi sono sostanzialmente due: la concorrenza della MLS e la richiesta dell’ingaggio, visto che la trattativa con l’Union Berlino è saltata in virtù dei 5 milioni di euro richiesti, giudicati troppi dai tedeschi che hanno preferito mollare la presa. Ora toccherà a Tiago Pinto e Mendes, intermediario della situazione, per convincerlo a dire si al progetto capitolino.

Sassarese classe ’85, nato il 5 febbraio come illustri calciatori, madre natura ha pensato bene di relegarmi a semplice commentatore del calcio giocato. Iscritto all’albo dei giornalisti pubblicisti ODG della Sardegna dal 2017, sono fiero ed orgoglioso di essere nato e cresciuto in questa terra meravigliosa. Interista dalla nascita, vivo nel ricordo del mito di Ronaldo il Fenomeno e delle imprese titaniche del ‘Triplete’ degli idoli Mourinho, Sneijder e Milito. Innamorato del fantacalcio, dei viaggi e del giornalismo calcistico, Sportnews mi ha dato modo di rivalutare il declino della Serie A con occhi diversi. Allenatore di calcio (UEFA C) e di calcio a 5, svolgo i due lavori che amo con assoluta passione e con tanta voglia di emergere.