Novak Djokovic al veleno, litigio assurdo che sconvolge i tifosi

Novak Djokovic fa discutere per un pesante alterco in campo: ecco che cosa è successo al campione del tennis. 

Novak Djokovic litigio
Novak Djokovic (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Novak Djokovic continua a far discutere oltre alle note vicende legate al covid. No vax convinto, il tennista ha avuto diversi problemi durante alcuni eventi in Australia, prese di posizione che hanno fatto parecchio rumore all’inizio e ai quali sono stati raggiunti dei compromessi in corso d’opera.

Ora, però, fa parlare di sé per altri motivi dopo aver vinto il torneo di Adelaide, dove il serbo ha avuto la meglio sull’americano Sebastian Korda, vittoria che è valso il 92° trionfo in carriera.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tennis: Preoccupante KO per Novak Djokovic in vista del primo grande slam, fans in ansia

Djokovic a rischio, restrizioni prorogate fino al 10 aprile per i non vaccinati

Novak Djokovic litigio
Novak Djokovic (screen Instagram)

Tuttavia, nonostante l’ottimo risultato, Novak ha fatto rumore per ciò che è successo durante la finale: come rivela ‘Il Corriere dello Sport’, Djokovic ha litigato pesantemente con il fratello Marko e il manager italiano Edoardo Artaldi, che immediatamente hanno lasciato i loro posti su preciso obbligo del tennista (“Fuori. Vai fuori. Sì sì tu, vai fuori”).

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Tennis: Preoccupante KO per Novak Djokovic in vista del primo grande slam, fans in ansia

Dopo questo sfogo, è ritornato tranquillamente in campo per battere il suo diretto avversario, forse un’ulteriore motivazione su qualcosa che è successo (poco chiaro al momento) che gli ha dato ulteriore rabbia per battere Korda.