Frutta secca, quanta mangiarne al giorno: l’impatto sull’organismo

La frutta secca è una categoria alimentare molto importante per l’organismo in quanto fornisce benefici immensi: ma sapete quanta mangiarne al giorno? Andiamo a scoprirlo insieme.

frutta secca quanta mangiarne
Frutta secca (foto da Canva)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Durante questo periodo di festività natalizie si moltiplica esponenzialmente sulle nostre tavole la frutta secca: al termine del pranzo o della cena, mandorle, noci, nocciole, mandorle e pistacchi diventano i protagonisti dell’alimentazione. La frutta secca apporta una valanga di benefici al corpo grazie alle loro proprietà nutrizionali. Dietisti e nutrizionisti infatti consigliano in modo considerevole di aumentare il quantitativo di tale cibo. Ma sapete a quanto ammonta il limite massimo di frutta secca da mangiare giornalmente? Andiamo a rispondere a tale quesito.

Frutta secca, quanta mangiarne al giorno: i benefici per l’organismo

Innanzitutto tale categoria alimentare è fortemente consigliata agli sportivi poiché fornisce una dose sostanziosa di energia. 

frutta secca benefici
Attività motoria (foto da Canva)

In aggiunta, la frutta secca è un alimento perfetto per mantenere il corpo in salute in quanto decrementa in maniera ingente il colesterolo cattivo, complice di numerose patologie molto gravi per l’organismo, ed allo stesso tempo aumento quello buono. Ma non finisce qui poiché apporta grandi dosi di Omega3 ed Omega6, sostanze che diminuiscono la probabilità di sviluppare malattie cardiovascolari e che migliorano funzioni cognitive come la memoria.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Cosa mangiare per migliorare la memoria? Ecco la lista completa dei cibi

Infine migliorano l’umore e sono ricche di antiossidanti, ovvero sostanze che rimandano il più possibile l’invecchiamento cellulare diminuendo le probabilità di contrarre malattie degenerative come Parkinson, Alzheimer o formazioni tumorali. Dunque, è veramente impossibile farne a meno quotidianamente grazie a tutti i benefici che abbiamo elencato fino a questo momento.

TI POTREBBE INTERESSARE ANCHE -> Cibi sotto le 100 calorie: come dimagrire mangiando con gusto

Ma torniamo al fulcro dell’articolo: quanta frutta secca si dovrebbe mangiare al giorno? La stragrande maggioranza dei nutrizionisti consiglia un quantitativo che varia tra i 25 ed i 30 grammi. Ma perché così poca? I motivi sono: il primo riconduce alle calorie di questa categoria alimentare. Arachidi, mandorle, noci, nocciole, mandorle e pistacchi infatti apportano altissimi quantitativi di calorie e dunque risulta meglio non esagerare. Il secondo motivo invece gira attorno alla composizione: esse sono ricchissime di fibre ed eccedendo con le dosi si potrebbero riscontrare problemi a livello digestivo.