Natale in corsia per Gianluca Vialli, purtroppo non trapelano buone nuove sulle sue condizioni

È un periodo particolarmente difficile per la famiglia Vialli, Mancini torna a parlare del suo amico di sempre, parole forti

Gianluca Vialli Mancini dichiarazioni
Cattelan Vialli (screen Youtube)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Avevamo già commentato la situazione di salute di Gianluca Vialli, attualmente ricoverato nell’ospedale di Londra dove ha trascorso anche il Natale. Una situazione difficile soprattutto perché le prime notizie riportate non sono incoraggianti e parlerebbero dell’inizio di una terapia atta a lenire le sofferenze pronunciate dell’ultimo periodo. Anche Roberto Mancini è tornato a parlare del suo amico, in particolare sul perchè dell’abbraccio dopo gli europei divenuto virale sul web.

Mancini su Vialli: “La nostra è una storia che dura da una vita”

Vialli MAncini dichiarazioni
Abbraccio Mancini Vialli (Ansa)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Gianluca Vialli e la malattia: parole da brividi, come sta l’ex attaccante

Furono soprannominati i “Gemelli del goal” nella parentesi alla Sampdoria che ha reso noti entrambi, un’amicizia di oltre 30 anni sfociata nell’abbraccio emozionante in diretta TV dopo la vittoria dell’ultimo europeo di calcio della nazionale Azzurra, un sentimento fortissimo che unisce i due e del quale ha parlato proprio Roberto Mancini in un’intervista rilasciata per novella2000.

Queste le parole del CT della nazionale: “Al di la delle vittorie quello che ci ha sempre uniti è la nostra amicizia, una storia che parla di rispetto reciproco da oltre 30 anni, ripeto noi due siamo fratelli. Dire che sia un’amicizia duratura è riduttivo, abbiamo vissuto le stesse esperienze e provato le stesse paure, io ci sono sempre per lui e lui per me, condividiamo tutto. Spero solo di poterlo vedere presto, lui al momento non sta benissimo, buon Natale a te ed alla tua famiglia amico mio”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Gianluca Vialli, la madre ed il fratello rientrano in Italia

Una vera e propria fratellanza che speriamo anche noi possa tornare a riunirsi presto superando ancora una volta il momento difficile che la vita gli ha messo davanti. Non possiamo che unirci a Roberto Mancini nel fargli i nostri migliori auguri di buon Natale nella speranza di poter rivedere ancora quell’abbraccio nella prossima vittoria della nostra nazionale.

Pubblicista da sempre amante dello sport, soprattutto delle sfaccettature meno evidenti che spesso vengono difficilmente trasmesse al grande pubblico. Il mio obiettivo è quello di trasferire la mia passione per lo sport agli altri, soprattutto accendendo un faro sui retroscena apparentemente insignificanti ma che, come spesso accade, regolano questo mondo particolare.