Formula 1, bufera in Ferrari: dichiarazioni inattese, tifosi stravolti

Carlos Sainz mette subito le cose in chiaro, altro che secondo pilota, lo spagnolo intende portare la stoccata vincente proprio nei confronti di Leclerc!

Sainz insidia Leclerc
Sainz in conferenza (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

L’addio di Mattia Binotto e la nomina del suo successore Frederic Vasseur potrebbe non portare la serenità che serviva in Ferrari, anzi, dalle prime sensazioni espresse dagli addetti ai lavori la questione potrebbe generare un momento di instabilità che non farebbe bene alla scuderia. Anche dal punto dei vista dei piloti potrebbero esserci grandi cambiamenti con Charles Leclerc che finalmente potrebbe avere la nomina da primo pilota col favore del nuovo Team Principal con cui il monegasco ha già lavorato in passato, situazione scomoda per Sainz che ha voluto mettere subito le cose in chiaro.

Carlos Sainz senza paura: “Posso vincere il prossimo mondiale!”

Sainz insidia Leclerc
Sainz e Leclerc (Foto di Greythen per Getty Images)

Anche il pilota spagnolo di Ferrari era presente all’evento organizzato dallo sponsor Estrella Galicia, ed ha colto la prima occasione utile per rispondere alle voci riguardo l’ordine gerarchico che probabilmente verrà stabilito in scuderia. La sensazione è che la questione non sarebbe facilmente digerita da Carlos Sainz che per il futuro ha da subito ben altri piani per la testa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> “Ferrari tornata indietro di tre anni” Formula 1: arriva l’amara confessione

Senza mezzi termini Carlos Sainz ha spiegato come vede il 2023 facendo sognare i tifosi, “Il 2022 è stato importante, ho avuto una macchina competitiva ed ho cominciato a lottare per il vertice ed io, che sono uno che impara molto velocemente, ne posso trarre vantaggio gia nella prossima stagione, il titolo lo vedo a me vicino, per il 2023 punto a tanti podi e pochi ritiri, so come fare, se torno quello del 2021 si può fare!”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Formula 1, grave sgarbo di Red Bull alla Mercedes: gesto inatteso, cambia tutto

Pieno di entusiasmo che speriamo davvero tutti non verrà smorzato, così come è stato nella passata stagione, dagli errori di scuderia ed i problemi alla macchina. Con maggiore continuità Carlos Sainz immagina di poter competere per il titolo e quindi di battere anche il suo compagno di squadra.

Staremo a vedere, certo è che qualche dote straordinaria lo spagnolo sembra averla già dimostrata e se davvero avesse assimilato le lezioni della passata stagione per Charles Leclerc ci sarà un altro avversario da cui guardarsi, ancor più vicino di tutti gli altri.