Rafa Nadal disperato, “lasciato dopo 18 anni”. Momento drammatico

Tutta una carriera che presto sarà lasciata alle spalle, cambiamento drastico per Rafael Nadal all’orizzonte, brutto colpo da digerire

Nadal Addio tennis
Rafael Nadal (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

È stata una carriera che non ha bisogno di descrizioni quella di Rafael Nadal, uno dei tennisti più amati di sempre che si appresta anche lui verso l’addio così come il compagno di sfide di una vita Roger Federer. Verso il finale di carriera comunque le sorprese non sembrano mancare ed anche lo spagnolo dovrà adeguarsi ai colpi presi, l’ultimo però potrebbe sessere davvero duro da digerire, futuro ancor più in bilico dopo la decisione del suo coach.

Rafael Nadal dice addio a Carlos Moya, l’allenatore al suo fianco negli ultimi 18 anni

Rafael Nadal ranking
Rafael Nadal, detentore del titolo (Foto da ANSA)

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> US Open 2017: la fotogallery del terzo trionfo di Rafael Nadal

È stato praticamente il suo mentore in tutti gli importantissimi traguardi raggiunti dal tennista negli ultimi due decenni o quasi, dopo 18 anni tuttavia le strade di Nadal e Moya sono pronte a dividersi, a darne l’annuncio è stato proprio lo stesso preparatore, i motivi della scelta sono incredibili.

Nuovi progetti personali, questa la motivazione data da Carlos Moya alla separazione con il suo allievo di sempre Rafael Nadal, separazione avvenuta in uno dei momenti più difficili del tennista ed in cui un cambiamento così drastico potrebbe significare un ulteriore problema da risolvere anche se sicuramente non insormontabile.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>Rafael Nadal e l;allenamento post infortunio: ecco le sue dichiarazioni

A quanto pare il progetto di Moya consiste nell’apertura di una sua academy del tennis, anche se non è ancora chiaro se in verità l’allenatore affiancherà anche un altro talento. Una scelta che lascia interdetti tutti gli appassionati di questo sport e probabilmente anche lo stesso Nadal, adesso però non ci sarà tempo per guardarsi indietro, in vista dei prossimi Australian Open il maiorchino dovrà rimettersi in forma quanto prima e cercare un sostituto degno del suo nome per aiutarlo a compiere l’ultimo passo verso la fine di una delle carriere più importanti nella storia di questo sport.