F1, Lewis Hamilton via dalla Mercedes: rivelazione assurda

Il Mondiale di Formula 1 è ormai prossimo alla fine, con l’ultimo appuntamento stagionale questo weekend ad Abu Dhabi

Lewis Hamilton addio Mercedes
Hamilton (Foto Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Ancora l’ultimo appuntamento, poi sul Mondiale 2022 di Formula 1 calerà il sipario. Questo weekend ad Abu Dhabi si correrà infatti l’ultima gara della stagione. Rispetto ad un anno fa, quando tutto venne deciso all’ultimo giro dell’ultimo Gp, quest’anno c’è sicuramente meno attesa visto che il titolo è già stato conquistato da diverse settimane da Max Verstappen che ha dominato in lungo e in largo per tutto l’anno.

Lewis Hamilton via dalla Mercedes: l’annuncio è clamoroso

Hamilton addio Mercedes
Lewis Hamilton e Toto Wolff (Foto Instagram)

Nell’appuntamento appena trascorso in Brasile la Mercedes è tornata alla vittoria, la prima stagionale, con una grandissima doppietta. Sul gradino più alto del podio è andato George Russell, che ha conquistato la sua prima storica vittoria in Formula 1, con alle spalle il pluricampione del mondo Lewis Hamilton. L’esito di questa ultima gara ha sicuramente dato più risalto al giovane pilota britannico, che ha coronato una stagione che è stata comunque molto positiva.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Binotto verso i saluti, Leclerc e Sainz non fanno una piega, tensione al limite in Ferrari

Questa vittoria, secondo alcuni, può valere molto anche in ottica futura, tanto che possa essere sembrato un passaggio di consegne tra i due piloti in Mercedes. Tra i più convinti di questa tesi, l’ex pilota oggi commentatore per Sky Sports Johnny Herbert, che si è soffermato sul fatto che la scuderia abbia detto a Hamilton di poter attaccare il compagno di squadra, ma senza rischiare. Come se l’equipe avesse voluto vedere trionfare Russell.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Red Bull i motivi del crollo di prestazione: scenario devastante per il 2023

“Pare che stia avvenendo un cambio della guardia“, ha affermato Herbert, definendo poi questo piccolo passo come un momento determinante per il percorso del campione di F2 del 2018. “La maniera con cui ha vinto è stata grandiosa. Malgrado l’enorme pressione, come mai gli era capitato, ha portato a casa il risultato“. Che sia ufficialmente iniziato il tramonto del regno di Lewis in Mercedes?

Impostazioni privacy