Formula 1, via Schumacher: ufficiale il sostituto

L’avventura di Mick Schumacher in Formula 1 è giunta al capolinea: il figlio d’arte non ha soddisfatto a pieno durante questa stagione

Mick Schumacher Hulkenberg

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

La stagione 2022 sta volgendo al termine con l’ultimo appuntamento in programma il prossimo fine settimana ad Abu Dhabi. Con il titolo già assegnato da diverso tempo a Max Verstappen che ha dominato in lungo e in largo per tutto l’arco del campionato, è ancora da decidere chi si aggiudicherà la seconda posizione in classifica generale tra Charles Leclerc e Sergio Perez. Entrambi, come visto nell’ultimo Gp del Brasile, tengono molto a salire sul secondo gradino del podio del campionato.

Mick Schumacher ai saluti: ufficiale il suo sostituto

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nico Hülkenberg (@hulkhulkenberg)

Il Gp di Abu Dhabi sarà anche l’ultimo appuntamento per Mick Schumacher. Il figlio d’arte, infatti, non è stato riconfermato dalla Haas per la prossima stagione. Il suo rendimento durante quest’anno è stato caratterizzato da luci e ombre e la scuderia ha deciso di cambiare pilota da affiancare a Kevin Magnussen. “Non nascondo di essere molto dispiaciuto per la decisione di non rinnovare il nostro contratto – ha dichiarato Mick – Tuttavia vorrei ringraziare sia Haas che Ferrari per avermi dato questa opportunità. La F1 è la mia passione e lotterò per tornare sulla griglia di partenza”.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Appuntamento finale di Formula1, ecco gli orari e dove vedere il Gran Premio di Abu Dhabi

La scuderia ha infatti reso ufficiale con una nota la separazione con il figlio d’arte e la scelta del nuovo pilota per il 2023, un altro tedesco come Mick: si tratta di Nico Hulkenberg. Per lui si tratta di un ritorno in Formula 1 dopo l’ultima esperienza avuta alla Renault quattro anni fa.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>>  Ferrari, terribile rivelazione di Binotto: bomba in Formula 1

“Sono molto felice aver ritrovato un posto da titolare in Formula 1 – le parole Hulkenberg – e devo ringraziare Gene Haas e Gunther Steiner per la loro fiducia. In realtà mi sento come se non avessi mai veramente lasciato questo paddock, e sono entusiasta di avere l’opportunità di fare di nuovo ciò che amo di più”.

Impostazioni privacy