Fenomenale Curry da 50 punti non affonda i Suns, risultati incredibili in NBA

Altra nottata da cardiopalma in NBA, i Bucks prendono il largo, male Orlando Magic ancora senza Banchero, ecco cosa è successo nell’ultima giornata

Risultati NBA 17 Novembre
Phoenix Suns (Foto Instagram)

Impossibile non soffermarsi ancora sulla prestazione straripante di Stephen Curry, per lui serata da 50 punti messi a segno che però non servono a battere il quintetto tutto in doppia cifra dei Suns, i Warriors mai in partita chiudono a -11 senza comunque mai impensierire troppo, 130-119 il risultato finale. Male anche Orlando Magic che orfani di Banchero non riescono a battere i Minnesota Timberwolves, 108-126 brutto da digerire soprattutto perché la partita di Orlando sembra mai essere cominciata con 27 punti di margine subiti già nel primo tempo.

Outsider d’eccellenza, ancora a segno Bucks e Celtics, affondano ancora i Mavericks

Risultati NBA 17 Novembre
Suns-Bucks (Foto Getty)

Quinta sconfitta consecutiva per i Cavs che sembrano aver perduto tutta la brillantezza mostrata ad inizio stagione, reggono i primi due quarti ma nel terzo incassano in pesante 34-18 che indirizza definitivamente la partita., risultato finale di 113-98 in favore di Milwaukee che registra la sua 11esima vittoria nelle 14 uscite di stagione.

Potrebbe interessarti anche >>> Nba, annuncio clamoroso di Paolo Banchero: gli italiani sognano

Non arrestano la corsa nemmeno i Celtics che ad Atlanta portano a casa la partita per 101-126 contro gli Hawks, non hanno pesato nelle economie del match nemmeno le pesanti assenze di Smart e Brogdon, ci pensa Jaylen Brown a guidare la squadra con 22 punti messi a segno, bene Trae Young da 27 punti per Atlanta ma troppo poco per recuperare il brutto parziale da 30-18 di avvio di gara.

Potrebbe interessarti anche >>> Torna “Super Doncic”, Clippers battuti grazie al canestro allo scadere, ecco i risultati della notte di NBA

Sconfitta pesante invece per i Dallas Mavericks arrivata per conto degli Houston Rockets ultimi in classifica, derby texano strappato ai Mavs soprattutto grazie alle 19 stoppate e dai 17 punti a testa di Green e Porter Jr, il tabellone allo scadere segna 92-101 con i rockets che trovano la terza vittoria stagionale in un match che non li vedeva affatto favoriti.

Ecco cosa è successo sugli altri campi:

Charlotte Hornets-Indiana Pacers 113-125

New Orleans Pelicans-Chicago Bulls 124-110

Toronto Raptors-Miami Heat 112-104

Washington Wizards-Oklahoma City Thunder 120-121

Denver Nuggets-New York Knicks 103-106