Cristiano Ronaldo a costo zero, Serie A alla finestra: il piano Champions

Cristiano Ronaldo a costo zero, la rottura con lo United potrebbe aprire scenari clamorosi per la seconda parte di stagione. Serie A alla finestra: il portoghese mira a giocare la Champions.

Cristiano Ronaldo
Cristiano Ronaldo (screen Instagram)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Dopo il durissimo sfogo di Cristiano Ronaldo nei confronti del Manchester United, ora la sua situazione è diventata particolarmente esplosiva. Già palesemente irritato per la stagione scorsa, tra obiettivi sfumati e complicazioni sul suo ritorno a Manchester, anche in questa stagione ha avuto diversi problemi con l’ambiente e in particolare con Ten Hag, ritenuto il principale indiziato del suo malumore.

In serata è arrivata anche la replica del club, visibilmente inorridito dalle sue parole rilasciate al giornalista Piers Morgan: Lapidaria la nota pubblicata sul sito e sugli account social della squadra: “Il Manchester United prende atto delle parole di Cristiano Ronaldo e valuterà la sua risposta dopo aver analizzato meglio tutti i fatti. Il nostro obiettivo non cambia: rimane sempre quello di prepararci per la seconda metà della stagione con impegno e dedizione” conclude la nota.

 

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Juventus-Lazio 3-0 le pagelle e il tabellino: in gol Kean (doppietta) e Milik

Cristiano Ronaldo a costo zero: il piano per la Champions

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Cristiano Ronaldo (@cristiano)

Nonostante dal comunicato non trapeli nulla, da più parti si parla di un’inevitabile multa che sarà formalizzata entro i prossimi giorni. Va da sé che questa guerra mediatica sembra un piano ben preciso del giocatore per andare via a costo zero durante il mese di gennaio, ossia alla riapertura delle liste: dopo aver tentato di andare via ad agosto, sembra inevitabile che il suo destino sia segnato nella sua avventura bis a Manchester.

La convinzione è quella di liberarsi gratuitamente per scegliere la sua squadra senza affanni: la prescelta giocherà la Champions League, condizione principale di CR7 che sogna un ritorno in grande stile per battere altri record.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Milan-Fiorentina 2-1 le pagelle e il tabellino della partita

Il suo contratto è attualmente in scadenza nel 2023 ma l’addio anticipato è la soluzione più immediata; in quest’ottica, anche la Serie A osserva interessata per valutare il possibile approdo di un big che darebbe lustro al campionato italiano.