Rivoluzione Juric, come cambia il Torino: grosse novità al fantacalcio

Rivoluzione Juric, il tecnico ha in mente delle novità importanti in vista della seconda parte di stagione. Grosse novità al fantacalcio

Ivan Juric fantacalcio cambia il Torino
Ivan Juric (Ansa)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Il Torino prova a cambiare marcia per svoltare la stagione. I granata, dopo un buon avvio di stagione, hanno un po’ ceduto il passo nel corso delle ultime settimane, ritrovando smalto ed entusiasmo dopo le recenti vittorie contro Milan e Sampdoria. Tuttavia, Juric sembra voler pretendere di più dai suoi sul piano del gioco e di conseguenza sui risultati, che possono portare a delle belle soddisfazioni in un campionato molto equilibrato come quello che stiamo assistendo.

In particolare, il tecnico granata sembra orientato a cambiare modulo per provare ad aumentare la forza di fuoco dell’attacco: visti i problemi delle punte centrali Pellegri e Sanabria, si sono nuovamente distinti i trequartisti che a turno hanno fatto molto bene in queste partite, vale a dire Vlasic, Miranchuk e Radonjic, autori di prestazioni e gol importanti per la squadra.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Gran colpo di mercato per la Roma, tifosi increduli, in arrivo la firma d’élite per la difesa

Rivoluzione Juric, grosse novità al fantacalcio

Ivan Juric fantacalcio cambia il Torino
Ivan Juric (Ansa)

Difatti, come rivela ‘Tuttomercatoweb’, non sono da escludere possibili novità sul piano tattico, magari passando al 4-2-3-1 e facendo giocare insieme i tre tenori. In questo caso, la priorità principale è collocare i giocatori nelle giuste posizioni, magari sfruttando anche i cambi di posizione durante la gara. Ad oggi, coloro che sembrano più orientati a giocare sulle fasce sono Vlasic e Radonjic, con Miranchuk più propenso a giocare dietro la punta centrale.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE >>> Calciomercato Cremonese, tante big seguono il portiere Carnesecchi

Così facendo, il tecnico aspira ad aumentare le probabilità di fare gol, cercando di costruire una cerniera difensiva attorno ai tre trequartisti che a turno, però, dovranno sacrificarsi per difendere; Juric, infatti, dovrà lavorare soprattutto su questo, nel tentativo di trovare le migliori condizioni possibili per trovare l’equilibrio giusto.

Impostazioni privacy