Jannik Sinner, notizia bomba: italiani in visibilio

E’ arrivata la notizia che tutti attendevamo, regalo clamoroso di Jannik Sinner, ecco la dichiarazione arrivata direttamente tramite il suo profilo

Sinner Coppa Davis
Jannik Sinner (Foto da ANSA)

PER NON PERDERTI NESSUN AGGIORNAMENTO SEGUICI SUL NOSTRO INSTAGRAM

Un anno davvero impegnativo quello di Jannik Sinner, passato tra gioie e dolori e ed un’altalena in classifica ATP che lo ha portato ad arrivare fino al 10° posto del ranking mondiale per poi adesso riscendere a 15° dopo le sventure dell’ultimo periodo. Proprio a causa dell’infortunio alla caviglia rimediato a Napoli, nella finale vinta poi da Musetti, che sono in ansia tutti gli italiani, soprattutto in chiave nazionale con la Coppa Davis ormai alle porte.

Sinner infiamma la piazza, “Ci vediamo in Coppa Davis”, annuncio strepitoso del tennista!

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Jannik Sinner (@janniksin)

Un saluto ai tifosi avvenuto tramite il suo profilo Instagram che accende le speranze per il futuro del tennis italiano, Jannik Sinner infatti, insieme a Matteo Berrettini, è la punta di diamante della nostra nazionale che a breve sarà impegnata nelle Final Eight di Coppa Davis, la sua presenza non era scontata ma adesso sembra tornato finalmente il sereno.

Potrebbe interessarti anche >>> Tennis, Djokovic sciocca tutti dopo la sconfitta: ammissione da brividi

Ecco le parole usate nel post: “E’ la fine di un anno impegnativo, tra alti e bassi ho ancora molto da imparare. Sono grato al mio team per il supporto ricevuto e per ora mi prenderò una breve pausa prima di concentrarmi totalmente sulla Coppa Davis tra un paio di settimane. Pronto a lavorare per iniziare forte la prossima stagione dall’Australia”.

Potrebbe interessarti anche >>> Tennis, disastro Jannik Sinner: italiani sconvolti

Non potevamo chiedere di meglio, in vista della sfida di Coppa Davis il talento di Jannik Sinner sarà fondamentale per sperare di nel proseguo della nazionale, non possiamo che sperare insieme a lui che il prossimo anno sarà ancor più pieno di traguardi e magari, ce lo auguriamo tutti, meno viziato dai tanti infortuni.